Cerca

Ai tricolori di marcia la Puglia dà spettacolo

MOTTOLA - La tarantina di Mottola, Antonella Palmisano (nella foto) e Giorgio Rubino sono i campioni italiani assoluti 2014 di marcia su strada sulla distanza dei 20 chilometri. Lungo l’impegnativo e muscolare circuito extracittadino di Locorotondo (2km da ripetersi 10 volte per le categorie assoluti, promesse e juniores, 10km per gli allievi)
Ai tricolori di marcia la Puglia dà spettacolo
MOTTOLA - La tarantina di Mottola, Antonella Palmisano (nella foto) e Giorgio Rubino sono i campioni italiani assoluti 2014 di marcia su strada sulla distanza dei 20 chilometri. Lungo l’impegnativo e muscolare circuito extracittadino di Locorotondo (2km da ripetersi 10 volte per le categorie assoluti, promesse e juniores, 10km per gli allievi) i due portacolori delle Fiamme Gialle hanno, però, disputato due gare fondamentalmente diverse tra loro. La mottolese scoperta dal guru della Atletica Don Milani, Tommaso Gentile, ha fatto il vuoto nella gara femminile lasciando a quasi dieci minuti la seconda classificata, l’altra pugliese di Laterza, Anna Clemente, anche lei cresciuta alla corte della Don Milani, che nell’occasione si aggiudicava il titolo italiano riservato alla categoria promesse.Più equilibrata e combattuta, invece, la prova maschile nella quale il finanziere Giorgio Rubino, leader azzurro indiscusso della specialità, alla fine la spuntava di una manciata di secondi, tredici per la precisione, su Federico Tontodonati del Cus Torino, vera sorpresa di giornata.

Per la Palmisano si è trattato del terzo miglior tempo in carriera dopo quelli registrati agli ultimi mondiali di Mosca ed agli europei under 23 di Tampere, per Rubino, invece, di un significativo e soddisfacente test agonistico in previsione della prossima prova di Coppa del Mondo di specialità in programma a Taicang, Cina, all’inizio di maggio.

Tra gli uomini l’argento europeo junior Vito Minei, anche lui in forze alla Don Milani, chiudeva al 3° posto tra gli assoluti conquistando il titolo italiano promesse ed il nuovo primato personale sulla distanza precedendo di soli sette secondi l’eterno rivale, l’andriese Francesco Fortunato, anch’egli al nuovo “best ranking”in carriera.

Più attardato l’altro alfiere delle Fiamme Gialle, Jean Jacques Nkouloukidi soltanto sesto al traguardo. Nella categoria dei più giovani junior gloria per il gioiello di casa dell’Alteratletica Locorotondo, Gregorio Angelini che conquistava meritatamente il titolo italiano di categoria. L'ottima giornata in chiave pugliese era poi completata dal 2° posto di Erika Scolozzi tra le junior, anche lei prodotto della scuola Don Milani, dal 1° della sua compagna di squadra Noemi Stella tra le allieve e dai podi della Don Milani Mottola e della Altamura Happy Runners, rispettivamente 2ª e 3ª nelle classifiche per società della categoria allievi. Ottima l’organizzazione dell’Alteratletica Locorotondo, società detentrice del titolo italiano assoluto femminile per società, che ha festeggiato il nuovo record di partecipanti in compagnia del ct della nazionale giovanile, l’olimpionico di maratona Stefano Baldini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400