Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 22:40

Trapani-Bari 3-4 Biancorossi prima sotto poi rimonta in 17 minuti

di NICOLA PEPE
TRAPANI - Bari da record a Trapani. Prima sotto di due gol in 11 minuti, poi pareggia in un quarto d'ora e nei successivi tre minuti passa in vantaggio di due gol. All'11esimo della ripresa i siciliani accorciano la distanze, ma non vanno oltre nonostante l'espulsione del barese Zanon (80esimo). Quinto risultato positivo consecutivo per i biancorossi dell'era fallimento. Domenica, alle 12.30, incontro in casa con l'Empoli. Previsto pienone al San Nicola
Fallimento Bari calcio, l'asta vale 7,2 milioni di euro
Trapani-Bari 3-4 Biancorossi prima sotto poi rimonta in 17 minuti
NICOLA PEPE
TRAPANI - Il fallimento sembra portar bene ai galletti che a Trapani segnano il quinto risultato positivo consecutivo dopo l'addio ufficiale di Matarrese dall'As Bari conquistando addittura un record: mai un 4-3 era stato registrato in una trasferta dei biancorossi. Di certo, i tre punti di oggi pesano e riaccendono le speranze per un prosieguo di campionato che potrebbe destare non poche sorprese.
Un incontro combattuto, quello di oggi, da parte delle due squadre che si chiude con sette gol e un'espulsione. L'imbattibilità del portere barese Guarna si ferma a 374 minuti, quando al quinto minuto l'ex giocatore biancorosso Iunco porta in vantaggio il Trapani ritrovandosi solo al limite dell'area biancorossa lasciando senza scampo il portiere Guarna. Sei minuti dopo, altra azione - stavolta di Ciaramitaro - buca la difesa del Bari e poggia una seconda palla nella rete di Guarna dall'altezza del dischetto.
Romizi, al 23esimo, accorcia la distanze con un esterno destro che coglie di sorpresa il portiere del Trapani riaprendo il match. Tre minuti dopo, Galano porta il risultato in parità. Al 35esimo, Polenta porta i «galletti» in vantaggio battendo un calcio di rigore (fallo di Ferri su Sciaudone) e, 6 minuti dopo, al 41esimo, Caderoni segna il poker.
All'11esimo della ripresa, Mancosu accorcia le distanze dei siciliani. A dieci minuti dalla fine, Bari in 10 per «rosso» di Zanon. Ma il Bari riesce a chiudere l'incontro portando a casa la vittoria. Domenica la squadra di Alberti affronterà in casa l'Empoli, seconda in classifica: si prevede il pienone al San Nicola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione