Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 08:26

Volley/A1 Uomini - Taranto sfida Roma

Confronto di centro classifica - nel Palazzetto dello sport della Capitale - fra la Prisma di Vincenzo Di Pinto e la M. Roma (rispettivamente a 7 e 6 punti). Le due squadre nella massima serie non si erano mai affrontate • Al via la prevendita per la partita del 15 ottobre, a Taranto, contro la Sisley
Pallavolo Volley Taranto Prisma TARANTO - Palazzetto dello sport di Viale Tiziano a Roma. Va in scena una delle gare più attese tra due delle quattro squadre del Centro - Sud. M. Roma Volley e Prisma Taranto si affrontano per una sfida incrociata di centro classifica. Sono 7 i punti per la Prisma, 6 per Roma: queste le posizioni ai blocchi di partenza per due compagini che in serie A1 non si sono mai affrontate prima.

• PRISMA TARANTO - Rossoblu in formazione ideale per l'importante match. Il sestetto di Vincenzo Di Pinto si presenta alla sfida con tre dei suoi atleti nelle primissime posizioni di tre classifiche di specialità: Frantz Granvorka e Rodrigues Anderson rispettivamente quarto e quinto tra i migliori realizzatori; sempre Granvorka è sinora il miglior ace-man del campionato; il libero Marco Vicini ha la più alta percentuale di ricezione (70.27%) di tutta la serie A1. Oltre ai numeri c'è la consapevolezza di un miglioramento del gioco che si è già notato nella sfida di domenica scorsa a Perugia vinta per 3-2 dalla capolista.

• M. ROMA VOLLEY - Costruita dal nulla nel corso dell'estate, dopo aver acquistato i diritti di Crema, la formazione capitolina ha grandi ambizioni che poggiano le loro basi su un roster di assoluto livello. Il 40enne palleggiatore Paolo Tofoli è parte della storia del volley italiano trionfatore nel mondo negli ani '90: l'opposto cubano Hernandez viaggia con 13.8 punti di media a partita; gli schiacciatori Savani (11 di media), Molteni e Rosalba; i centrali Kooistra (miglior giocatore del campionato olandese 2004/05) e Mastrangelo, nativo di Mottola, tarantino tre volte campione europeo con la Nazionale; il libero francese Henno. Sono questi, oltre a Gatin, Giretto, Zaytsev e Semenzato, i punti di forza di un team partito a razzo con le vittorie su Macerata e Cuneo, ma poi calato con tre sconfitte di fila per mano di Piacenza, Trento e Modena.

GLI ARBITRI - Ad arbitrare M. Roma Volley-Prisma Taranto saranno Paolo Lavorenti di Livorno (in serie A1 dal 1992 e internazionale dal 2001) e Gianni Bartolini di Firenze (di ruolo dal 1992 e internazionale dallo scorso anno).

GLI EX - Oleksij Gatin, lo schiacciatore ucraino di 32 anni, è l'uomo che Taranto ha scelto lo scorso anno come vice di Richard Schuil. Ha dato anche lui il suo contributo alla promozione negli spazi che Vincenzo Di Pinto gli ha concesso nel corso delle 26 partite disputate. Giacomo Giretto, per due anni a Taranto e capitano nella passata stagione, è stato invece l'atleta che lo scorso 2 aprile ha messo a terra il punto del 3-0 sul Mantova che ha regalato alla Prisma il salto in A1 con tre giornate di anticipo.

I PRECEDENTI - Una "prima" assoluta. La gara tra M. Roma Volley e Prisma Taranto è una sfida inedita tra le due squadre. Il primo confronto tra le due società mette però di fronte atleti che si sono più volte sfidati ed incrociati. I primi punti in palio tra le due compagini potranno permettere a Taranto di mantenere una posizione di vantaggio in classifica oppure a Roma di operare il sorpasso o l'aggancio, qualora i capitolini vincessero al tie-break.

TV E RADIO - In televisione la gara verrà trasmessa in differita su Telenorba-8 lunedì sera alle 23.15. Sempre in differita, il match sarà trasmesso venerdì su Sky Sport 2 alle 15.45. In radio la partita verrà seguita in diretta dalle 18.30 su Radio Rai 1, nel corso della trasmissione "Pallavolando". Collegamenti dalle 18 con "Set&Note", la trasmissione di Radio Lattemiele.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione