Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 14:15

Taranto-Matera possibile divieto ai tifosi lucani

TARANTO - Il prefetto di Taranto potrebe vietare la partecipazione dei tifosi materani alla partita in trasferta del campionato di serie D in programma domenica prossima allo stadio Iacovone di Taranto. la notizia sembra prendere corpo in queste ore. Il rammarico dei supporters: la stagione sta procedendo senza episodi particolari
Taranto-Matera possibile divieto ai tifosi lucani
TARANTO - Il prefetto di Taranto verso il divieto di partecipazioni ai tifosi materani alla partita in trasferta del campionato di serie D in programma domenica prossima allo stadio Iacovone di Taranto. La notizia suscita rammarico nella tifoseria lucana che in una nota stigmatizza tale decisione (o volontà) delle autorità. Nella partita di andata il Prefetto di Matera aveva imposto ai tifosi tarantini il divieto di assistere al match, causa le concomitanti elezioni regionali, con conseguente impossibilità da parte delle forze dell’ordine di garantire un congruo numero di unità per il corretto afflusso dei tifosi ospiti nella città dei Sassi.
«Nel frattempo - precisano i tifosi del Matera - la stagione è proseguita senza particolari episodi da segnalare, anzi; sia il pubblico materano sia quello tarantino hanno dimostrato in più occasioni in questa stagione di essere maturi e di non cadere in atteggiamenti di violenza lontani dal sano tifo. In nessuna trasferta i tifosi del Matera si sono resi protagonisti di atti di violenza, mentre in casa hanno dato più volte dimostrazione di accoglienza ed ospitalità. Ultima prova di quanto detto, la partita di domenica scorsa in cui tra i tifosi materani e i circa 800 tifosi monopolitani accorsi al XXI Settembre Franco Salerno si sono registrati solo episodi di rispetto e sportività».
Quale sarà, quindi, la giustificazione per il divieto che interesserà i materani nella gara di ritorno? «A Taranto non ci sono elezioni domenica - scrivono - forse la contemporanea chiamata alle urne di novembre è stata solo una scusa, forse la volontà di vietare la trasferta a materani e tarantini c’è sempre stata, ma perchè? Ce lo domandiamo a Matera e se lo domandano a Taranto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione