Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 05:56

Basket: Enel Brindisi perde col Bologna

BRINDISI – Una delle due sconfitte della stagione in casa per l’Enel Basket Brindisi è firmata Granarolo Bologna, squadra che torna a casa con i due punti in palio, dopo essersi imposta al PalaPentassuglia con punteggio di 68-77. Brindisi tiene solo i primi due quarti, si rimette in mostra poi quasi a fine gara, per una rimonta che...
Basket: Enel Brindisi perde col Bologna
BRINDISI – Una delle due sconfitte della stagione in casa per l’Enel Basket Brindisi è firmata Granarolo Bologna, squadra che torna a casa con i due punti in palio, dopo essersi imposta al PalaPentassuglia con punteggio di 68-77. Brindisi tiene solo i primi due quarti, si rimette in mostra poi quasi a fine gara, per una rimonta che però risulta vana.

Dyson, dopo lo stop della scorsa gara, entra in campo, nel quintetto base e in apertura di match segna cinque punti sui sette di Brindisi che si porta sul 7 a 4 al terzo minuto. Sul nove pari Jordan con una schiacciata porta in vantaggio Bologna, ma Zerini recupera con un tiro da due (11-11). Sbaglia parecchio l'Enel al tiro, ma anche Bologna pecca di precisione. Numerose le occasioni perse per l’Enel, Bologna capitalizza e va 13-18 a un minuto e mezzo dalla fine.

Una tripla di Lewis riporta la squadra di casa a due punti di distanza dagli avversari. Esce Dyson, entra Jackson che mette subito un tiro da tre. Il primo quarto si chiude sul 19-20 per gli ospiti.

Il punteggio resta bloccato sul 19-20 per tre minuti. Poi l'Enel va in vantaggio con Campbell (26-25). La Virtus non molla. Todic Brindisi allunga 29-27. Bologna torna in pari (35-35) al settimo minuto. Poi piazza un parziale di 16-2. Brindisi stacca la spina, per Bologna sembra tutto semplice. Si arriva all’intervallo lungo sul 37-45 a favore della Virtus. Nulla cambia nel terzo quarto, che inizia con una schiacciata di Jordan per il più dieci. Poi, Bologna sale a +15 che diventano 18 un istante dopo. Todic battezza l’inizio dell’ultimo quarto con una schiacciata.

Brindisi pasticcia troppo. Bucchi chiama time out e incita i suoi. I tifosi si infiammano e sembra cambiare l’inerzia. A cinque dalla fine Dyson porta Brindisi a meno 9. Poi ancora avanti (62-68). Spera il PalaPentassuglia ma non è serata per l’Enel, provata forse da una condizione non eccellente dei suoi giocatori più importanti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione