Cerca

Pallavolo, A2 maschile Castellana non sbaglia quarti playoff più vicini

CASTELLANA - Tutto secondo pronostico al PalaGrotte. La MaterdominiVolley.it conquista gara 1 e compie il primo passo verso i quarti dei playoff. Nonostante il 3-0 finale, però, non fila tutto liscio
Pallavolo, A2 maschile Castellana non sbaglia quarti playoff più vicini
CASTELLANA-BROLO 3-0

CASTELLANA: Pellegrino 5, Cazzaniga 13; Castellano 14, Libraro 13; Spadavecchia 9, Sperandio 14; Primavera (L), Battista (L), Braico 1, Petrosillo, Civita. Non entrati: Ciavarella, Mariella. Allenatore Fanizza.

BROLO: Visentin 3, Gromadowski 13; Santangelo 5, Giustiniano 8; Muscarà 3, Sesto 5; Guglielmo (L), Colarusso, Mirenda (L). Non entrati: Bonina, Vitanza. Allenatore CorteseARBITRI: Ubaldo Luciani di Ancona e Ugo Feriozzi di Ascoli Piceno

PROGRESSIONE SET: 25-18 (8-6, 16-14, 21-17 in 22’), 25-22 (4-8, 10-16, 14-21 in 28'), 25-23 (8-7, 16-14, 21-18 in 22') per un totale un’ora e 12 minuti.BATTUTE VINCENTI: Castellana 9, Brolo 2. BATTUTE SBAGLIATE: Castellana 9, Brolo 6. RICEZIONE: Castellana 67% positiva, 50% perfetta, Brolo 40% positiva, 24% perfetta. ATTACCO: Castellana 56%, Brolo 55%. MURI: Castellana 8, Brolo 6. ERRORI GRATUITI: Castellana 7 (5 attacco, 2 ricezione), Brolo 25 (6 attacco, 19 ricezione).

CASTELLANA - Tutto secondo pronostico al PalaGrotte. La MaterdominiVolley.it conquista gara 1 e compie il primo passo verso i quarti dei playoff. Nonostante il 3-0 finale, però, non fila tutto liscio. Castellana, forse, sottovaluta Brolo, solo quattro punti al termine della regular season. Miglior realizzatore, alla fine, risulterà il centrale Sperandio (14 punti). Coach Fanizza recupera solo all’ultimo Libraro, domenica messo ko da una forte contrattura. Il primo parziale è ben gestito dai pugliesi in virtù di una buona ricezione (50% la perfetta), di quattro muri e altrettante battute vincenti. Quella di Pellegrino chiude la contesa inaugurale (25-18).

Ma, al rientro in campo, cambia totalmente l’atteggiamento locale. Gli ospiti schizzano prepotentemente avanti con Santangelo (11-19). Ma con Cazzaniga in battuta la partita si tinge di giallo. E non solo per i cartellini sventolati ai siciliani Visentin e Santangelo. Da 19-22 la Materdomini non concede più un punto (25-22). Nel terzo set è letale, ancora una volta, il servizio di «Virus», che piazza tre punti di fila (25-18) evidenziano i grandi limiti di Brolo in ricezione. Destano preoccupazioni, però, le condizioni di Libraro, uscito sul 12-13 per un riacutizzarsi del problema al polpaccio sinistro, in forse per la sfida di domenica in Sicilia.Gianluca Cascione

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400