Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 06:03

Formula 1 - Schumacher aggancia Alonso

Ha vinto il Gp di Cina. Il tedesco della Ferrari e lo spagnolo della Renault sono ora appaiati in testa alla classifica del mondiale (ma il ferrarista ha una vittoria in più) a quota 116 punti, quando mancano due gare da disputare. Terzo Fisichella • Schumi esulta: «eravamo talmente indietro...» • Alonso deluso
Formula 1 automobilismo - Michael Schumacher (Ferrari) SHANGHAI (Cina) - Quello di oggi sul circuito di Shanghai potrebbe essere per le Rosse il gran premio della svolta. Il tedesco e lo spagnolo sono a 116 punti e nella classifica costruttori la Ferrari (alla 193esima vittoria della sua storia, l'ottava della stagione) sale a 178 punti, ma il terzo posto di Fisichella consente alla Renault di scavalcarla a 179.
La pioggia, come era già accaduto in Ungheria, sta rendendo avvincente questa Formula Uno ed è stata il fattore determinante della gara di oggi.
Il migliore è stato Schumacher, ma la prestazione di Alonso è stata in gran parte condizionata dalla scarsa resa delle Michelin attorno a metà gara, quando la pioggia ha dato tregua.

Al settimo giro il tedesco sorpassa l'ex-compagno di scuderia Rubens Barrichello, e si porta al quinto posto, ma già staccato di oltre 20» dal campione in carica. La gara si anima al dodicesimo giro: «Schumi» aggancia Button e lo supera, proprio mentre Raikkonen si intromette nel duo Renault sorpassando Fisichella per la seconda posizione. Alonso è sempre primo, ma in difficoltà e al quindicesimo giro sbaglia e finisce sull'erba dopo uno svarione a centro curva: lo spagnolo perde secondi nei confronti di Raikkonen. E' breve la rimonta del neo-ferrarista che al diciottesimo passaggio è costretto al ritiro per un problema alla sua McLaren. Tutti ai box per il cambio gomme: ancora pneumatici intermedi per i migliori, sebbene la pista si stia asciugando.
Alonso è ancora primo, ma al 27esimo giro dilapida tutto il suo vantaggio su Fisichella, e soprattutto su Schumacher che insegue il romano da vicino. La Renault prova il gioco di squadra, ma lo spagnolo, con evidenti problemi di resa degli pneumatici, non riesce a reggere il ritmo degli inseguitori ed è superato dal compagno e dal tedesco che lo infila all'interno in curva. E' tempo di pneumatici da asciutto: Alonso è tra i primi a entrare ai box, e la situazione non migliora. La Renault perde tempo con il cambio gomme e lo spagnolo scivola nelle retrovie. A 15 giri dalla fine tocca a Fisichella: il romano esce dal pit-stop con pochi metri di vantaggio e Schumi, che si era fermato un giro prima, lo sorpassa sul cordolo della prima curva.

Il tedesco, che a fine stagione si ritirerà, vola verso la 91esima vittoria in carriera con oltre 10'' di vantaggio su Fisichella e 21'' su Alonso, che riesce a inanellare un giro veloce dopo l'altro.
Nelle retrovie si arrende Massa, con una sospensione ko. La pioggia prova ancora a scombinare le carte nei cinque giri finali. Alonso recupera oltre un secondo a giro su Schumacher che risponde da campione e non si fa riprendere. Finisce così, con lo spagnolo sul traguardo a 3'' dal tedesco.
I giochi sono riaperti per l'appuntamento in Giappone.

ORDINE D'ARRIVO - Questo l'ordine d'arrivo del Gran Premio della Cina, terz'ultimo appuntamento del Mondiale 2006 di Formula 1, disputato su 56 giri del circuito di Shanghai pari a 305,066 chilometri:

1) Michael Schumacher (GER) Ferrari in 1h37'32747
alla media di 187,645 Km/h
2) Fernando Alonso (SPA) Renault 0'03121
3) Giancarlo Fisichella (ITA) Renault 0'44197
4) Jenson Button (ING) Honda 1'12056
5) Pedro De La Rosa (SPA) McLaren Mercedes 1'17137
6) Rubens Barrichello (BRA) Honda 1'19131
7) Nick Heidfeld (GER) Bmw Sauber 1'43588
8) Mark Webber (Aus) Williams 1'43588
9) David Coulthard (GBR) Red Bull 1'43796
10) Vitantonio Liuzzi (ITA) Toro Rosso 1 giro
11) Nico Rosberg (GER) Williams 1 giro
12) Robert Doornbos (OLA) Red Bull 1 giro
13) Robert Kubica (POL) Bmw Sauber 1 giro
14)Takuma Sato (GIA) S.Aguri F1 Honda 1 giro

Classifiche del mondiale piloti di Formula 1 dopo il Gp di Cina, 16/a prova delle 18 in calendario

1) Michael Schumacher (Ger) 116 punti
Fernando Alonso (Spa) 116
3) Giancarlo Fisichella (Ita) 63
4) Felipe Massa (Bra) 62
5) Kimi Raikkonen (Fin) 57
6) Jenson Button (Gbr) 45
7) Rubens Barrichello (Bra) 28
8) Juan Pablo Montoya (Col) 26
9) Nick Heidfeld (Ger) 22
10) Pedro De La Rosa (Spa) 18
Ralf Schumacher (Ger) 18
12) David Coulthard (Gbr) 14
13) Jarno Trulli (Ita) 12
14)Mark Webber (Aus) 7


Classifiche del mondiale costruttori di Formula 1 dopo il Gp di Cina, 16/a prova delle 18 in calendario

1) Renault 179
2) Ferrari 178
3) McLaren-Mercedes 101
4) Honda 73
5) Bmw Sauber 35
6) Toyota 30
7) Red Bull-Ferrari 16
8) Williams-Cosworth 11
9) Toro Rosso-Cosworth 1
10) Midland-Toyota 0
11)Super Aguri-Honda 0

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione