Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 21:40

Aggrediti giocatori, si dimette l'allenatore del Taranto

Aldo Papagni ha motivato la decisione affermando che «non ci sono più le condizioni» per una sua permanenza alla guida della squadra, collegando questo all'aggressione subita domenica scorsa da Ivano Pastore e Maurizio Caccavale da parte di alcuni teppisti
TARANTO - L'allenatore del Taranto (C1, girone B), Aldo Papagni, ha annunciato le dimissioni al termine dell'allenamento odierno allo stadio Iacovone. Il tecnico ha motivato la decisione affermando che «non ci sono più le condizioni» per una sua permanenza alla guida della squadra, collegando questo all'aggressione subita domenica scorsa dai giocatori Ivano Pastore e Maurizio Caccavale da parte di alcuni teppisti al rientro dalla partita persa per 1-0 in trasferta contro la Juve Stabia.
«La questione è stata affrontata in maniera soft - ha proseguito Papagni - mi sarei aspettato un'altra reazione da parte dell'ambiente, anche da parte della tifoseria, per isolare questi teppisti. Invece ho notato che la vicenda non è stata valutata per la sua gravità e per i riflessi che ha avuto sulla squadra sul piano psicologico».
Papagni, che l'anno scorso ha conquistato col Taranto la C1 al termine dei play-off, è stato successivamente contattato da alcuni dirigenti della Taranto Sport, ma al momento la sua decisione appare irrevocabile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione