Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 19:08

Calcio/Serie C1 - Papagni si dimette e se ne va

L'allenatore del Taranto al termine dell'allenamento: «Non sussistono le condizioni per la mia permanenza in quanto la città ha avuto un atteggiamento passivo in merito all'episodio di domenica». Due giocatori ionici sono stati aggrediti da pseudotifosi dopo la sconfitta di Castellammare
TARANTO - Si è dimesso il tecnico del Taranto Aldo Papagni. A comunicare la decisione è stato lo stesso allenatore al termine dell'allenamento di oggi. L'aggressione di domenica sera ai giocatori del Taranto sarebbe all'origine della decisione. Al rientro in città, di ritorno dalla trasferta contro la Juve Stabia (1-0 per i locali), i giocatori erano stati aggrediti da un gruppetto di tifosi esagitati. In particolare i teppisti erano saliti sul pullman della squadra aggredendo a parole ma anche a schiaffi due di loro, Ivano Pastore e Maurizio Caccavale. I giocatori avevano poi disertato gli allenamenti. Al termine della seduta di oggi Papagni ha dichiarato: «Non sussistono le condizioni per la mia permanenza a Taranto in quanto la città ha avuto un atteggiamento passivo in merito all'episodio di domenica».
Il presidente Luigi Blasi ha espresso stupore per la decisione del tecnico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione