Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 09:38

Calcio/Champions League - Il Milan pareggia

Nella seconda partita della prima fase, i rossoneri fermati dal Lille (0-0). Annullato un gol regolare a Seedorf. Nessun problema in classifica visto anche il pari in Aek Atene-Anderlecht. Mercoledì in campo le altre due italiane: in programma Inter-Bayern Monaco e Valencia-Roma
LILLA-MILAN 0-0

Lille (4-4-1-1): Sylva 7, Chalmè 6.5, Plestan 6, Tavlaridis 5.5 (41' st Rafael sv), Vitakic 6, Keita 7, Bodmer 6, Makoun 5.5, Tafforeau 5, Fauvergue 5.5 (18' st Cabaye 6), Odemwingie 6. (16 Malicki, 8 Bastos, 9 Audel, 26 Lichtsteiner, 11 Youla). All.: Puel 6.
Milan (4-3-2-1): Dida 6.5, Cafu 6, Nesta 6.5, Kaladze 6.5, Jankulovski 5.5, Gattuso 6, Pirlo 6.5, Ambrosini 6, Kakà 7, Seedorf 6.5, Gilardino 5 (32' st Inzaghi 6). (16 Kalac, 17 Simic, 19 Favalli, 25 Bonera, 32 Brocchi, 7 Oliveira). All.: Ancelotti 6.5.
Arbitro: Mejuto Gonzalez (Spagna) 5.
Angoli: 5-2 per il Milan.
Recupero: 0 e 4'.
Ammoniti: Jankulovski e Cabaye per gioco falloso Spettatori: 40.000.

LENS - Alberto Gilardino conferma la sua idiosincrasia per il gol in Champions League dove non è mai andato a segno. Kakà gioca una grande partita, ma anche lui ha le polveri bagnate, così come Clarence Seedorf che peraltro un gol lo aveva segnato, ma che l'arbitro spagnolo Gonzalez ha annullato per un fuorigioco inesistente.
Insomma il Milan d'Europa dimentica le amnesie mostrate a Livorno, ma non risolve quello che sta diventando il suo problema più pressante dopo l'addio di Shevchenko, cioè quello del gol. I rossoneri non riescono a mettere ko il Lilla del quale si sono dimostrati nettamente superiori e devono contentarsi dello 0-0 nella seconda gara del girone a Lens. Tutto considerato (anche il pareggio tra Aek e Anderlecht) può anche andare bene così, il Milan resta in testa, ma è sicuramente quella di stasera un'occasione persa per mettere in discesa il resto del cammino.
Carlo Ancelotti, incrociando i giornalisti ieri sera al termine della rifinitura, aveva previsto che nessuno di loro avrebbe indovinato la formazione. E, in effetti, un ritorno all'albero di Natale non se lo aspettava nessuno. Il tecnico, che ha dovuto rinunciare a Gourcuff infortunato alla vigilia, deve avere valutato che era preferibile, vista la scarsa riserva di energie dei suoi, rinforzare il centrocampo con il vecchio '4-3-2-1' dove Jankulovski è il terzino sinistro e Ambrosini si dispone con Gattuso (300 partite in rossonero con questa) a fianco di Pirlo.
Seedorf e Kakà si muovono benissimo alle spalle dell'unica punta che però è Gilardino, impreciso e perfino sfortunato. Qualcosa ha rimescolato pure Claude Puel che ha mandato Keita a fare il laterale destro creando di fatto, con le sovrapposizione di Chalmè, la superiorità numerica sulla fascia destra, cioè l'unico grattacapo per i rossoneri.
E' un Milan sapiente quello che controlla gli ardori del Lilla ricordandogli l'abisso di qualità individuale a suo favore, girando palla come un torero che aspetta il momento della stoccata. Così appena il Lilla accenna il pressing i rossoneri lo spaventano con un ispiratissimo Kakà che svaria da destra e sinistra mentre Seedorf si occupa del compitino più facile, spesso l'appoggio a Cafu in costante proiezione offensiva. Al 29' Jankulovski per una volta affonda e crossa: Gilardino inaugura la serata no sfiorando di testa la palla che esce radente il palo.
Il Lilla si affaccia dalle parti di Dida impegnandolo in un paio di parate e allora il Milan si costruisce due colossali palle gol con la giocata in verticale che aspettava fin dall'inizio. Al 40' la rasoiata di Pirlo per lo scatto di Kakà che aggira anche il portiere, ma si allarga troppo e consente a Sylva la prodezza di deviargli il tiro con la punta delle dita. E al 42' un altro jolly lo butta via Gilardino che, imbeccato da Gattuso, sbaglia di un niente un facile rasoterra.
Nella ripresa stesso copione: il Lilla prova a mordere, il Milan lo terrorizza con Kakà, diventato seconda punta che, prima esagera nel voler concludere da solo ma poi, al 5', scarica a Seedorf un pallone che l'olandese mette in gol con un destro a giro. Il guardialinee aveva alzato la bandierina, ma l'impressione è chè la posizione fosse regolare. Al 12' Keita, il migliore dei suoi, ruba un pallone, fa tutto da solo e tira alto mentre sul fronte opposto Seedorf, ben appostato in area, pasticcia al momento di calciare.
Il Milan adesso è stanco, c'è qualche errore di troppo, ma si rende ancora pericoloso: al 22' terrificante botta di Seedorf che costringe Sylva a una specie di miracolo. Però c'è battaglia e anche Dida deve deviare in angolo un pericoloso colpo di testa di Vitakic, sbucato sottomisura. Ancelotti lascia un quarto d'ora ad Inzaghi e il Milan ci prova ancora, ma non riesce a conquistare i tre punti.

CHAMPIONS LEAGUE - GIRONE G

1a Giornata (13/9)
Amburgo-Arsenal 1-2
Porto-Cska Mosca 0-0

2a Giornata (26/9)
Cska Mosca - Amburgo 1-0
Arsenal - Porto 2-0

Classifica Pt Pg Pv Pn Pp Gf Gs
Arsenal 6 2 2 - - 4 1
Cska Mosca 4 2 1 1 - 1 -
Porto 1 2 - 1 1 - 2
Amburgo - 2 - - 2 1 3

3a Giornata (17/10)
Arsenal - Cska Mosca
Porto - Amburgo

4a Giornata (01/11)
Cska Mosca - Arsenal
Amburgo - Porto

5a Giornata (21/11)
Cska Mosca - Porto
Arsenal - Amburgo

6a Giornata (06/12)
Amburgo - Cska Mosca
Porto - Arsenal

CHAMPIONS LEAGUE - GIRONE F

1a Giornata (13/9)
Fc Copenaghen-Benfica 0-0
Manchester United-Celtic 3-2

2a Giornata (26/9)
Celtic - Fc Copenaghen 1-0
Benfica - Manchester United 1-0

Classifica Pt Pg Pv Pn Pp Gf Gs
Benfica 4 2 1 1 - 2 -
Manchester 3 2 1 - 1 3 3
Celtic 3 2 1 - 1 3 3
Fc Copenaghen 1 2 - 1 1 - 1


3a Giornata (17/10)
Benfica - Celtic
Manchester United - Fc Copenaghen

4a Giornata (01/11)
Celtic - Benfica
Fc Copenaghen - Manchester United

5a Giornata (21/11)
Celtic - Manchester United
Benfica - Fc Copenaghen

6a Giornata (06/12)
Fc Copenaghen - Celtic
Manchester United - Benfica

CHAMPIONS LEAGUE - GIRONE E

1a Giornata (13/9)
Dinamo Kiev-Steaua Bucarest 1-4
Lione-Real Madrid 2-0

2a Giornata (26/9)
Real Madrid-Dinamo Kiev 5-1
Steaua Bucarest-Lione 0-3

CLASSIFICA Pt Pg Pv Pn Pp Gf Gs
Lione 6 2 2 - - 5 -
Real Madrid 3 2 1 - 1 5 3
Steaua Bucarest 3 2 1 - 1 4 3
Dinamo Kiev - 2 - - 2 2 8

3a Giornata (17/10)
Steaua Bucarest-Real Madrid
Lione-Dinamo Kiev

4a Giornata (01/11)
Real Madrid-Steaua Bucarest
Dinamo Kiev-Lione

5a Giornata (21/11)
Real Madrid-Lione
Steaua Bucarest-Dinamo Kiev

6a Giornata (06/12)
Dinamo Kiev-Real Madrid
Lione-Steaua Bucarest

CHAMPIONS LEAGUE - GIRONE H

1a Giornata (13/9)
Anderlecht-Lille 1-1
MILAN-Aek Atene 3-0

2a Giornata (26/9)
Aek Atene - Anderlecht 1-1
Lille - MILAN 0-0

Classifica Pt Pg Pv Pn Pp Gf Gs
Milan 4 2 1 1 - 3 -
Anderlecht 2 2 - 2 - 2 2
Lille 2 2 - 2 - 1 1
Aek Atene 1 2 - 1 1 1 4

3a Giornata (17/10)
Lille - Aek Atene
MILAN - Anderlecht

4a Giornata (01/11)
Aek Atene - Lille
Anderlecht - MILAN

5a Giornata (21/11)
Aek Atene - MILAN
Lille - Anderlecht

6a Giornata (06/12)
Anderlecht - Aek Atene
MILAN - Lille

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione