Cerca

Basket, Enel Brindisi perde a Cantu' 84-69

CANTU' – Cantù surclassa Brindisi e la aggancia al secondo posto in classifica. Ottima partenza per la squadra di casa che, dopo due minuti, stacca Brindisi con un ottimo Ragland (miglior marcatore della gara) prendendosi un vantaggio che Brindisi non riuscirà più a colmare. Brindisi pressa e anticipa sui passaggi recuperando palloni ma la nota dolente...
Basket, Enel Brindisi perde a Cantu' 84-69
 CANTU' – Cantù surclassa Brindisi e la aggancia al secondo posto in classifica. Ottima partenza per la squadra di casa che, dopo due minuti, stacca Brindisi con un ottimo Ragland (miglior marcatore della gara) prendendosi un vantaggio che Brindisi non riuscirà più a colmare. Brindisi pressa e anticipa sui passaggi recuperando palloni ma la nota dolente è la percentuale di realizzazione: solo il 25% nel tiro da tre contro il 60% dei padroni di casa.

Al 6' il tabellone segna + 7 per Cantù che, pur soffrendo la fisicità di Brindisi sotto i tabelloni, chiude il primo quarto avanti di 11 lunghezze. Cantù tiene alto il ritmo nel secondo quarto cominciando con un contropiede su palla rubata di Abass si porta a + 13. Bucchi chiama subito time out e sprona a una maggiore concentrazione. A mettere ordine nella squadra brindisina è il lungo Zerini che prende rimbalzi e corregge tiri. Al 16' Lewis va a segno da tre su palla persa di Cantù e riduce a 8 lunghezze lo svantaggio. Ragland però risponde con la stessa moneta, seguito da Abass ancora a segno con una tripla.

Cantù fa girare palla e fa un ottimo gioco con i lunghi. Si va a riposo con +10 per i padroni di casa. Il terzo quarto è show per i padroni di casa che piazzano un parziale di 12-2 in 4'. Brindisi non trova la chiave per dare una svolta; i tiri da tre non entrano e Leunen e Cusin sono due muri in difesa. Cantù spinge in contropiede e arriva fino a + 22 (66-44 al 29').

L'ultima frazione Brindisi cambia volto, ci mette tutta la grinta e arriva fino al -9. Cantù ha paura e non si prende rischi concedendo buone occasioni di recupero a Snaer,l'unico che sembra ancora crederci. Una tripla di Jenkins a 3' minuti dalla fine mette il sigillo alla partita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400