Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 09:45

La carica dei 7mila Bari-Lanciano 1-0 allo stadio San Nicola

BARI - Nella ventottesima giornata della serie B di calcio, il Bari batte il Lanciano 1-0 e risponde al successo del Novara (2-0 allo Spezia) restando per un punto in zona salvezza. Decisiva la rete di Ceppitelli al 33' del primo tempo, un parziale dominato dal Lanciano. Nella ripresa, il Bari cambia marcia e parte fortissimo, ma sono gli abruzzesi a sfiorare il pari (53') con Falcinelli e Di Cecco in rapida successione. Nadarevic si fa espellere (81')  e col Bari in 10 si soffre negli ultimi minuti.  Al triplice fischio è festa per i 7.400 tifosi baresi (33mila euro di incasso), in attesa che venga dichiarato lunedì il fallimento dell'A.S. Bari. Tra il pubblico, Paparesta. Nel prossimo turno, Bari-Avellino (sabato 15 marzo alle ore 15)
Nadarevic: niente morso a Falcinelli
Bari calcio, domani verdetto sul fallimento
La carica dei 7mila Bari-Lanciano 1-0 allo stadio San Nicola
BARI-LANCIANO 1-0 (1-0 anche nel primo tempo)

BARI (4-3-3): Guarna 7.5; Sabelli 5.5, Ceppitelli 6.5, Polenta 6, Calderoni 5.5; Defendi 6, Fossati 6, Lugo 6; Galano 6.5 (38' st Chiosa sv), Joao Silva 5.5 (45' st Cani sv), Beltrame 5 (10' Nadarevic 4). In panchina: Pena, Samnick, Zanon, Mercadante, Santeramo, Lores. Allenatore: Alberti-Zavettieri 6.5.
LANCIANO (4-3-3): Sepe 6; Aquilanti 6, Troest 6, Amenta 6, Mammarella 5.5; Paghera 6 (13' st Casarini 5.5), Minotti 6 (28' st Ragatzu 5.5), Di Cecco 6; Piccolo 6 (25' pt Comi 5), Falcinelli 5.5, Thiam 5.5. In panchina: Branescu, De Col, Nunzella, Vastola, Gatto, Turchi. Allenatore: Baroni 6.
ARBITRO: Gavillucci di Latina 5.5.
RETE: 33' pt Ceppitelli.
NOTE: giornata tiepida, terreno in discrete condizioni, spettatori 7970. Al 36' st espulso Nadarevic per comportamento non regolamentare. Ammoniti Calderoni, Minotti, Paghera, Defendi, Thiam, Mammarella. Angoli 8-1 per il Lanciano. Recupero: 3'; 6'. 

BARI - Nella ventottesima giornata della serie B di calcio, il Bari batte il Lanciano e risponde al successo del Novara restando davanti in classifica nella lotta per evitare i playout. Decisiva la rete di Ceppitelli al 33' del primo tempo, un parziale dominato dal Lanciano con almeno tre occasioni da gol (miracolosa una parata di Guarna su Comi dopo il vantaggio biancorosso). Nella ripresa, il Bari cambia marcia e parte fortissimo, andando vicino al raddoppio con Beltrame (49'). Poi però sono gli abruzzesi a sfiorare il pari (53') con Falcinelli e Di Cecco in rapida successione. Galano fiora di nuovo il 2-0 al 72', poi Nadarevic si fa espellere (81') perché cerca di mordere Falcinelli alla coscia. Col Bari in 10 si soffre negli ultimi minuti. Assedio finale del Lanciano, ma al triplice fischio è festa per i 7.400 tifosi baresi (33mila euro di incasso, compresi i 500 da Lanciano), in attesa che venga dichiarato lunedì il fallimento dell'A.S. Bari. Nel prossimo turno, Bari-Avellino (sabato 15 marzo alle ore 15).

"Una vittoria importante per il pubblico del San Nicola: il calcio è per i tifosi". Il tecnico del Bari, Roberto Alberti, ha dedicato i tre punti conquistati con il Lanciano alla tifoseria tornata numerosa a gremire le gradinate. "Ora – ha aggiunto – la nostra testa deve andare subito ad Avellino". Per il tecnico, "il Lanciano è partito forte e ci ha messo in difficoltà in avvio, facendoci arretrare. Nella ripresa invece, giocando più alti, abbiamo corso meno pericoli".  

Alberti ha poi elogiato la prova del portiere Enrico Guarna: "Dobbiamo dire anche grazie a Guarna e fargli i complimenti, la sua prestazione è stata decisiva". Infine, una stilettata ai critici, che vale come difesa del valore dello spogliatoio. "Nessuno – ha concluso – può mettere in dubbio la nostra integrità morale, siamo un gruppo di persone serie che lavorano ogni giorno e si sacrificano per il bene del Bari".

I risultati (28^ GIORNATA)

Bari - Lanciano 1-0

Brescia – Latina 0-2
Carpi – Reggina 0-3
Crotone – Cittadella 2-0
Empoli - Avellino 0-1
Juve Stabia – Palermo lunedì ore 20.30
Novara - Spezia 2-0
Padova - Modena 2-2
Pescara – Cesena 2-0
Ternana – Varese 2-0
Trapani – Siena 0-2

La classifica

Palermo 50 27 14 8 5 38 20
Empoli 46 28 12 10 6 36 22
Latina 45 28 11 12 5 29 20
Avellino 44 28 11 11 6 33 29
Lanciano 44 28 12 8 8 27 23
Cesena 43 28 10 13 5 33 24
Trapani 42 28 10 12 6 37 31
Crotone 42 28 12 6 10 39 37
Spezia 40 28 10 10 9 31 36
Siena 39 28 11 13 4 43 30
Pescara 38 28 10 8 10 37 34
Carpi 38 27 11 5 11 32 35
Brescia 37 28 8 13 7 37 37
Modena 36 28 9 9 10 37 29
Varese 36 28 9 9 10 37 38
Ternana 35 28 8 11 9 37 34
Bari 32 28 9 8 11 28 33
Novara 31 28 7 10 11 27 36
Reggina 25 28 6 7 15 26 41
Cittadella 23 28 4 11 13 23 38
Padova 22 27 5 7 15 21 40
Juve Stabia 15 27 2 9 16 23 43
Siena sette punti di penalizzazione, Bari tre punti di penalizzazione.

Il prossimo turno (29^ GIORNATA – 15/3 – ORE 15)

Bari – Avellino

Cittadella – Carpi
Juve Stabia - Ternana
Lanciano – Novara
Latina – Trapani
Modena – Empoli
Palermo - Brescia
Reggina - Crotone
Siena - Cesena (ore 18)
Spezia – Pescara (14/3, ore 20.30)
Varese – Padova

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione