Cerca

L'ex del Lecce Popescu condannato a 3 anni

BUCAREST - 115 presenze in nazionale e in carriera con le maglie di Psv, Tottenham, Barcellona e Galatasaray fino al ritiro avvenuto nel 2003, era fra gli otto imputati per una serie di irregolarità legate al trasferimento di 12 calciatori rumeni
L'ex del Lecce Popescu condannato a 3 anni
BUCAREST - Tre anni e un mese di carcere: è questa la sentenza in appello ai danni di Gheorghe Popescu, ex giocatore del Lecce, condannato ieri a Bucarest per evasione fiscale e riciclaggio. Popescu, 115 presenze in nazionale e in carriera con le maglie di Psv, Tottenham, Barcellona e Galatasaray fino al ritiro avvenuto nel 2003, era fra gli otto imputati per una serie di irregolarità legate al trasferimento di 12 calciatori rumeni. Le operazioni di mercato, tutte dalla Romania verso l’estero, sono state effettuate fra il '99 e il 2005 e hanno coinvolto Dinamo e Rapid Bucarest, Otelul Galati e Gloria Bistrita. Tra gli altri condannati figurano i fratelli Victor e Ioan Becali, l’ex presidente della Dinamo Cristi Borcea (sei anni e 4 mesi) e l’ex massimo dirigente del Rapid George Copos (3 anni e 8 mesi).

Secondo l’accusa, Popescu e soci avrebbero sottratto allo Stato 1,7 milioni di euro in tasse mentre i club ci avrebbero rimesso nel complesso 10 milioni visto che i dirigenti avevano falsificato le somme incassate per i trasferimenti. Nel 2006 Popescu, che con questa condanna vede sfumare definitivamente la sua candidatura a presidente della Federcalcio rumena, aveva riconosciuto di aver commesso un errore nella cessione di Batu dal Rapid al Galatasaray nel 2003, pagando 300 mila euro in tasse per la commissione ricevuta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400