Mercoledì 15 Agosto 2018 | 22:47

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Basket - Pasta Ambra, altra sconfitta in amichevole

Dopo il ko contro il Viterbo, altra battuta d'arresto nel triangolare di Roma. Taranto ha perso con le padrone di casa del San Raffaele Basket 75-54. Il Cras (A1 donne) ha fatto quello che ha potuto con una panchina ridotta e una rotazione ancora limitata. La preparazione riprenderà martedì al PalaMazzola
ROMA - E' andato in archivio con un'altra sconfitta il triangolare di Roma. La Pasta Ambra Taranto ha perso con il San Raffaele Basket - squadra di casa ed organizzatrice - con il punteggio di 75-54. Buon primo quarto per le crassine, che si sono imposte di misura per 17-16. Dalla seconda frazione in poi in crescita le locali, giù di tono le joniche. Nel prosieguo del match il quintetto diretto da coach D'Antoni ha preso il largo rifilando alle rossoblu i parziali 38-30, 59-40.
Naturalmente, il Cras ha fatto quello che ha potuto con una panchina ridotta e con una rotazione ancora limitata, così come nella gara di sabato sera con la Gescom Viterbo. Per le romane è stato più facile colpire una Pasta Ambra orfana di alcune importanti giocatrici (che non si sono aggregate al gruppo), e tra l'altro "incerottata" (Prado, Sanchez e Tassara ko). Una Pasta Ambra molto diversa da quella che prenderà parte al suo sesto consecutivo campionato di serie A1.
In bella evidenza Monica Bonafede, autrice di 16 punti. Buona la prova di Balleggi (per lei 11 punti). Da segnalare i 9 punti di Zimerle e Greco, i 6 di Russo, i 2 di Di Gregorio; 1 punto anche per Varvaglione; non sono entrate Sanchez e Tassara.
Il triangolare di Roma (vinto dalla Gescom Viterbo) è servito però a coach Corno per valutare lo stato di salute del gruppo, soggetto in questi giorni a pesanti carichi di lavoro.
La preparazione riprenderà martedì al PalaMazzola. Ci saranno anche altre amichevoli in programma...In attesa degli arrivi di Bjelica, Longin e Summerton.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Foggia da lavori in corsoNeamber al rush finale

Foggia da lavori in corso
Neamber al rush finale

 
Lecce cerca i tasselli giustiBovo certezza per la difesa

Lecce cerca i tasselli giusti
Bovo certezza per la difesa

 
Giancaspro, si torna in aulaQuel crac pieno di manovre

Giancaspro, si torna in aula
Quel crac pieno di manovre

 
Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 
Atletica, la pugliese Palmisano

Bronzo per la pugliese Antonella Palmisano nella 20 km di marcia

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS