Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 04:09

Moto Gp - In Australia vince Melandri

Valentino Rossi (Yamaha) è arrivato terzo: «con l'asciutto avrei potuto fare di più». Honda presenta reclamo contro Rossi: «ha superato con le bandiere gialle». I risultati delle Classi 125 e 250 • Il calendario delle prossime corse
Motociclismo, motomondiale - Marco Melandri (Fortuna-Honda) PHILLIP ISLAND (Australia) - Marco Melandri, su Honda, ha vinto il gran premio d'Australia di motociclismo, classe MotoGp. Secondo è giunto Chris Vermeulen (Suzuki), terzo Valentino Rossi (Yamaha). Dietro il campione del mondo si sono piazzati Sete Gibernau (Ducati) ed il leader del mondiale Nicky Hayden (Honda).

MELANDRI, UNA VITTORIA FONDAMENTALE. ROSSI, CON L'ASCIUTTO POTEVO FARE MEGLIO
Marco Melandri è felicissimo per la terza vittoria stagionale ed ai microfoni di Italia 1 spiega come ha fatto ad essere il più veloce di tutti sull'asfalto bagnato di Phillip Island: «Il mio capo tecnico della Michelin mi aveva preparato un assetto di gara perfetto ed io mi sono sentito subito molto confidente con la moto, sapevo qual'era il mio potenziale. Certo, se si fosse asciugato sarebbe stata dura. Sono rimasto calmo mentre vedevo che gli altri scivolavano tanto. Per me, in questo momento, vincere era fondamentale».
«E' stata una gara strana - ha detto invece Valentino Rossi - ho perso troppo tempo con una brutta partenza. Mi dispiace perchè con l'asciutto la moto andava benissimo e si è visto nei primi giri, ero velocissimo. Poi ha cominciato a piovere e ci ho messo troppo tempo per capire la moto. Era difficile da guidare, avevo poca fiducia sull'anteriore. Però con il passare dei giri ho preso un bel ritmo ed ho fatto bei sorpassi. Sono riuscito a riprendere 5 punti su Hayden e con l'asciutto potevano essere di più».

La classifica piloti della MotoGp, a tre gare dalla fine, vede sempre lo statunitense Hayden in testa con 225 punti, seguito da Rossi a 204. Poi Melandri e lo spagnolo Pedrosa appaiati a 193 (ma l'italiano ha vinto un gp in più) e Capirossi a quota 180.

HONDA CONTRO ROSSI: SORPASSO CON BANDIERE GIALLE
La Honda ha prima presentato reclamo contro Valentino Rossi e poi l'ha ritirato, sostenendo che il pilota della Yamaha verso il finale del gp d'Australia avrebbe effettuato un sorpasso in regime di bandiere gialle, ai danni dell'australiano Stoner.
In conferenza stampa, prima Rossi ci ha scherzato su («in Italia si dice chi fa la spia non è figlio di Maria»), poi però ha spiegato: «Fin dal giro di ricognizione c'era un commissario che sventolava la bandiera gialla senza motivo ed io l'ho fatto presente ad Uncini, responsabile della sicurezza. In quelle condizioni non era facile vedere tutto. Comunque ora studieremo il filmato della corsa».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione