Cerca

Martedì 17 Ottobre 2017 | 04:11

Basket: Brindisi batte Varese (per 96 a 70)

BRINDISI – Dopo il passo falso di Reggio Emilia, Brindisi ritorna a entusiasmare battendo Varese in casa con una prestazione da standing ovation. Sono 26 i punti di distacco, il punteggio finale è di 90-76 in una gara in cui il vantaggio dei padroni di casa non è mai stato a rischio. La partenza è in salita per l’Enel, Varese parte determinata e infila un..
Basket: Brindisi batte Varese (per 96 a 70)
BRINDISI – Dopo il passo falso di Reggio Emilia, Brindisi ritorna a entusiasmare battendo Varese in casa con una prestazione da standing ovation. Sono 26 i punti di distacco, il punteggio finale è di 90-76 in una gara in cui il vantaggio dei padroni di casa non è mai stato a rischio.

La partenza è in salita per l’Enel, Varese parte determinata e infila un più 5, poi però perde ripetutamente palla e consente ai padroni di casa di arrivare al sorpasso già al quarto minuto (8-7). Gli ospiti fanno sfoggio di una precisione al tiro da tre, ma Brindisi innesta la marcia. Il finale del tempino è tutto biancoazzurro. A cinque secondi James ruba palla, va tutto solo a canestro e chiude con una schiacciata: 27-19. Nel secondo quarto l’Enel allunga il passo: la prima tripla di andata a segno porta la firma di Lewis (30-22). I biancoazzurri, con Jackson al suo esordio, martella mostrando una buona solidità in difesa: al quarto minuto è a più 14. Si chiude 48 - 30.

Dopo l’intervallo lungo i lombardi approfittano di un momento 'nò della squadra di coach Bucchi. Il terzo quarto è equilibrato: 22 i punti per parte, Varese spreca l’occasione di riprendere in mano il match. Al quinto minuto il punteggio è 54-43, dopo un parziale di 8 a 0 degli ospiti che costringe Bucchi a chiamare il minuto di sospensione. Brindisi commette troppi falli, ma sono Dyson e James a dare una scossa ai compagni.

Torna a mutare l’inerzia: l’Enel chiude 70-54. Nell’ultimo quarto non c'è più storia: Jackson segna i suoi primi tre punti con la maglia biancoazzurra. A tre minuti dalla sirena il punteggio è 87-64 e il PalaPentassuglia è in tripudio. Tutti in piedi, alla fine, per una vittoria che non era affatto scontata, per altro dopo il cambio di coach per Varese. "La squadra si è divertita, il pubblico si è divertito" ha commentato coach Bucchi che in conferenza stampa ha definito la prestazione dei suoi "brillante". Alla sesta giornata di ritorno Brindisi è aritmeticamente salva: perso il primato, è ancora nella parte alta della classifica. "L'obiettivo – ribadisce Bucchi – sono i play-off".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione