Cerca

L'«uomo bandiera» è record del mondo

MOLFETTA – E' rimasto appeso ad una pertica in posizione bandiera, cioè perfettamente a 90 gradi, con due sole dita per mano (pollice e indice della mano destra, indice e medio di quella sinistra) per 26 secondi e 72 centesimi: ora attende che gli venga riconosciuta l’impresa dall’organizzazione Guinness World Records, che gli aveva chiesto di restare sospeso per almeno 15 secondi. Protagonista della performance è stato un ginnasta di Trani (Bari), Stefano Scarpa (nella foto il momento del record)
L'«uomo bandiera» è record del mondo
MOLFETTA – E' rimasto appeso ad una pertica in posizione bandiera, cioè perfettamente a 90 gradi, con due sole dita per mano (pollice e indice della mano destra, indice e medio di quella sinistra) per 26 secondi e 72 centesimi: ora attende che gli venga riconosciuta l’impresa dall’organizzazione Guinness World Records, che gli aveva chiesto di restare sospeso per almeno 15 secondi. Protagonista della performance è stato un ginnasta di Trani (Bari), Stefano Scarpa.

Il tentativo di record si è svolto a Molfetta, nel Gran Shopping Mongolfiera, in occasione del sesto anniversario del centro commerciale. A testimoniare i tempi dell’esercizio sono stati tre giudici della Federazione italiana Cronometristi (Eliana Pupilla, Mauro Porcelli e Michele Marrone) e l'istruttore Fidal Lorenzo Giusto, testimone il presidente del Consiglio notarile distrettuale di Trani, Antonella Trapanese. Le testimonianze, il video, le fotografie e tutte le prove saranno ora inviate a Londra, sede della Guinness World Records, alla quale spetterà il verdetto finale.
"Sono strafelice – commenta Scarpa in una nota – avevo questo obiettivo sin dalla vittoria a Italiàs Got Talent. La bandiera umana la fanno anche altri nel mondo, ma io volevo qualcosa di mio, qualcosa che nessuno mai aveva fatto. E così ho inventato questo esercizio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400