Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 22:04

Foggia occasione rilancio «Cosenza a nostra portata»

FOGGIA -Il presidente Locampo sprona i rossoneri, decisivo il fattore campo. Il Foggia ha collezionato allo Zaccheria: 7 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte. In casa solo Casertana e Teramo hanno avuto un rendimento migliore
Foggia occasione rilancio «Cosenza a nostra portata»
FOGGIA - Venticinque punti ha collezionato il Foggia allo Zaccheria: 7 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte. In casa solo Casertana e Teramo hanno avuto un rendimento migliore. Ventidue punti il Cosenza li ha invece conquistati in trasferta. Lontano dal campo amico nessuno ha fatto meglio dei rossoblù, che fuori casa non conoscono mezze misure: 7 successi, un solo pari e 5 stop.

E’ uno dei temi che eleggono la sfida tra rossoneri e calabresi, divisi in classifica da 6 punti (terzi i rossoblù, quarto il Foggia), a gara clou del prossimo turno di Seconda Divisione. L’undici di Padalino vuol riprendere la marcia dopo le due sconfitte consecutive contro Messina e Ischia. «Mi auguro che la partita di domenica ci permetta di svoltare – dice il presidente Franco Lo Campo –. Vincere vorrebbe dire mettersi alle spalle il momento difficile e rilanciarsi in classifica». Per spronare i giocatori, oltre che per un confronto sulle ragioni della flessione (un punto nelle ultime tre partite), la società ha avuto un colloquio con lo staff tecnico e la squadra alla ripresa degli allenamenti. «Una chiacchierata serena e costruttiva – riferisce il presidente -. I ragazzi ci hanno spiegato che hanno avuto un momento di appannamento fisico e mentale ma che si sentono in ripresa. Noi li abbiamo incoraggiati, sottolineando che riponiamo in loro piena fiducia. La squadra ci ha garantito che domenica farà una gran partita per cercare di conquistare i tre punti».

Oltre che per staff tecnico e giocatori, chiamati a centrare la promozione, i prossimi mesi saranno importanti anche per la dirigenza, che ha bisogno di irrobustirsi dal punto di vista finanziario. In fermento in particolare l’amministratore delegato Davide Pelusi, che sta provando a strappare al main sponsor Wuber un impegno economico più sostanzioso e che sta lavorando alla conversione della sua partecipazione nella s.r.l. da persona fisica a società di capitali. «Quanto a contatti o trattative per possibili ingressi in società non ci sono novità – dichiara Lo Campo - ma il nostro auspicio è che la prospettiva dell’approdo nella Lega Pro unica possa fra non molto risvegliare l’interesse di aziende e imprenditori nei confronti del club».

Ieri i rossoneri hanno sostenuto un allenamento mattutino a Ordona. Hanno lavorato a parte D’Angelo e Forte. Palestra per Richella. Assenti D’Allocco e Kyeremateng, alle prese con problemi muscolari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione