Mercoledì 15 Agosto 2018 | 18:49

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Basket - Pasta Ambra impegnata nel triangolare di Roma

Nel prossimo week-end gare contro Viterbo (sabato 16 alle ore 18) e San Raffaele Roma (domenica 17 alle ore 17). La formazione allenata da Aldo Corno ha ripreso gli allenamenti presso il PalaMazzola di Taranto in vista del campionato di A1 femminile. Riapre i battenti l'attività giovanile
TARANTO - Nel prossimo week-end la Pasta Ambra Taranto sarà impegnata nel triangolare di Roma con Viterbo (sabato 16 alle ore 18) e San Raffaele Roma (domenica 17 alle ore 17). La formazione allenata da Aldo Corno - che in questi giorni ha ripreso gli allenamenti in vista del campionato di A1 femminile presso il PalaMazzola di Taranto - ha disputato ieri sera un'amichevole bis contro la Basilia Codra Mediterranea Potenza. Dopo il test di giovedì scorso al palazzetto dello sport di Martina Franca - sede che ha ospitato il ritiro delle rossoblu - i due quintetti si sono ritrovati ieri sera per un'altra partita. Ma stavolta in terra lucana, precisamente al PalaPergola di Potenza. Ancora una volta tabelloni spenti. L'ex coach della nazionale ha dato spazio alle disponibili, comprese le più giovani del vivaio rossoblu. Ancora ferme ai box Sanchez e Prado. Non sono ancora a Taranto Bjelica, Greco, Longin e Summerton.

Intanto, riapre i battenti l'attività giovanile del Taranto Cras Basket. Ancora una volta la società rossoblu punta sui giovani e mette in campo tutta la sua esperienza per promuovere il basket sul territorio. Ovviamente in perfetta sinergia con la sua società-satellite, l'A.S. De Florio Taranto. E' tutto pronto per l'inizio dei corsi, sia di basket che di mini-basket.
Per quanto riguarda il settore giovanile vero e proprio i corsi sono aperti per le ragazze nate dal 1988 al 1994 e per i ragazzi nati dal 1990 al 1994.
Sul fronte del mini-basket, invece, possono iniziare a prendere confidenza con la pallacanestro le bambine ed i bambini nati dal 1995 al 2001.
Per informazioni ed iscrizioni gli interessati possono rivolgersi direttamente presso il Palafiom, dal lunedì al venerdì (dalle ore 16 alle ore 20) oppure telefonare allo 099/7763336).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Foggia da lavori in corsoNeamber al rush finale

Foggia da lavori in corso
Neamber al rush finale

 
Lecce cerca i tasselli giustiBovo certezza per la difesa

Lecce cerca i tasselli giusti
Bovo certezza per la difesa

 
Giancaspro, si torna in aulaQuel crac pieno di manovre

Giancaspro, si torna in aula
Quel crac pieno di manovre

 
Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 
Atletica, la pugliese Palmisano

Bronzo per la pugliese Antonella Palmisano nella 20 km di marcia

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS