Cerca

La Nazionale di calcio per il riscatto di Taranto

di ALESSANDRO SALVATORE
TARANTO - La Nazionale di calcio testimonial della voglia di riscatto di Taranto. A sancire tale sinergia, nel dopo Mondiale brasiliano, una partita amichevole o di qualificazione agli Europei di Francia 2016. La presenza degli azzurri allo stadio «Iacovone» farebbe da apri-pista ad un «patto» con la Federcalcio, che mira all’ammodernamento dell’impianto della Salinella, unitamente all’area sportiva circostante in stato di degrado. È questo l’obiettivo del Comune, che lo ha formalizzato in una lettera spedita alla Figc giovedì 13 febbraio
La Nazionale di calcio per il riscatto di Taranto
di ALESSANDRO SALVATORE

TARANTO - La Nazionale di calcio testimonial della voglia di riscatto di Taranto. A sancire tale sinergia, nel dopo Mondiale brasiliano, una partita amichevole o di qualificazione agli Europei di Francia 2016. La presenza degli azzurri allo stadio «Iacovone» farebbe da apri-pista ad un «patto» con la Federcalcio, che mira all’ammodernamento dell’impianto della Salinella, unitamente all’area sportiva circostante in stato di degrado. È questo l’obiettivo del Comune, che lo ha formalizzato in una lettera spedita alla Figc giovedì 13 febbraio, sotto la firma del sindaco Ippazio Stefàno.

Nella missiva si fa riferimento all’incontro informale che il 28 gennaio scorso hanno tenuto a Roma, con il presidente federale Giancarlo Abete, gli assessore comunali Gionatan Scasciamacchia (Sport) e Francesco Cosa (Urbanistica). Al loro fianco l’ingegnere Dario Boldoni, esperto di impiantistica sportiva ed ex presidente del Napoli ai tempi di Maradona, che da anni mostra interesse verso le sorti del calcio rossoblù.

La notizia completa sull'edizione della Gazzetta in edicola o scaricabile qui

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400