Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 11:22

Basket, Final Eight di Coppa Italia Brindisi in semifinale

MILANO - Sarà l’Enel Brindisi a sfidare i campioni in carica della Montepaschi Siena nella semifinale della Final Eight di Coppa Italia: al Mediolanum Forum di Milano, la formazione allenata da Bucchi si è imposta per 83-70 sull'Umana Venezia grazie soprattutto alla gran giornata di Snaer, autore di 27 punti con un eloquente 100% da 2. Alla Reyer non sono bastati i 19 punti di Smith e i 18 di Taylor. La semifinale tra Brindisi e Siena, con i toscani che avevano battuto in precedenza l’Acea Roma, si disputerà domani alle 18. Domenica la finale (nella foto, Snaer)
Basket, Final Eight di Coppa Italia Brindisi in semifinale
ENEL BRINDISI-UMANA VENEZIA  83-70

ENEL BRINDISI: Bucchi 10, Todic 8, Morciano ne, Formenti 5, Dyson 12, Lewis, Chiotti, Jurtom ne, Zerini 4, Snaer 27, Leggio ne, Campbell 17. Allenatore: Bucchi.
UMANA VENEZIA: Peric, Giachetti, Rosselli 4, Linhart 8, Vitali 9, Taylor 18, Smith 19, Akele, Magro ne, Johnson, Crosariol 12.  Allenatore: Markovski. ARBITRI: Paternicò-Taurino-Baldini NOTE: parziali 16-20, 44-35, 60-53. Tiri liberi: Brindisi 15/20, Venezia 13/18. 

MILANO – Brindisi batte Venezia 83-70 ed è la seconda semifinalista delle final-eight (incontrerà Siena domani alle 18). Venezia parte bene poi cede con Brindisi più reattiva e con uno Snaer top scorer. Dopo il parziale di 0-9 per Venezia nei primi 3' la partita si riassesta con medie equivalenti dalle media e lunga distanza.

Fanno la differenza Dyson per Brindisi e Taylor per Venezia. Dyson ottimo in penetrazione e Taylor con 2/2 dalla linea dei 6,75 metri. Ma sul finale del primo quarto arriva il recupero di Brindisi.

Sul 18-20 al 12' Brindisi innesta la marcia e in 3' ribalta l'inerzia della partita. Con i canestri di Snaer (12 punti per lui solo nella seconda frazione) e gli assist di Formenti il quintetto di Bucchi piazza un parziale di 11-2. Venezia prova a metterci una pezza con una tripla di Linhart e un ottimo gioco di Crosariol che si libera sotto le plance. Ma non basta. Venezia pasticcia in attacco e soprattutto si dimentica di difendere. Brindisi va negli spogliatoi con un +9 al tabellino. Venezia nel terzo quarto intensifica la difesa pressando sul portatore di palla. Tre punti di Taylor riavvicinano Venezia (51-44 al 26') insieme a quelli di Smith. Brindisi rimane a guardare fino al 18' quando Snauer che piazza 5 punti di fila con una tripla e un contropiede che riportano Brindisi avanti di 10 lunghezze. Risponde Vitali con una tripla, ma non basta.

Brindisi non cede e anche nell’ultimo quarto non molla la presa. Il gioco dei brindisini è più veloce e Venezia fatica a spingere in attacco. Una tripla di Vitali al 37' sembra riaprire le speranze e riporta sotto Venezia al -8. Ma Campbell ribatte con la stessa moneta. Venezia sembra avere esaurito le energie. Vitali non va e Johnson questa sera non è pervenuto.

IL QUADRO

MONTEPASCHI SIENA – Acea Roma 76-67
ENEL BRINDISI – Umana Venezia 83-70
Acqua Vitasnella Cantù – GRISSIN BON REGGIO EMILIA 77-84
EA7 Emporio Armani Milano – Banco di Sardegna Sassari ore 20.30

SEMIFINALI (8/2)

Montepaschi Siena-Brindisi ore 18
Cantù/Reggio Emilia-Milano/Sassari ore 20.30


FINALE (9/2) ore 18

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione