Cerca

Calcio - Milan e Fiorentina, niente conciliazione. Si va all'arbitrato

Lo ha annunciato, a fine udienza presso la Camera del Coni, il conciliatore, spiegando che la società e la Figc «non hanno raggiunto l'intesa, ma le parti si cono accordate sulla possibilità di esperire all'arbitrato». Sospese le pene accessorie della Corte federale (squalifica del campo e ammenda)
ROMA - E' fallita la conciliazione del Milan alla Camera del Coni, ma c'è accordo per l' arbitrato. Lo ha annunciato, al termine dell' udienza il conciliatore, prof. Massimo Zacchero, spiegando che la società e la Federcalcio «non hanno raggiunto l'intesa, ma le parti si cono accordate sulla possibilità di esperire all' arbitrato».
Intanto la Camera di conciliazione del Coni ha deciso di sospendere le pene accessorie stabilite dalla Corte federale (la squalifica di un giorno del campo e l'ammenda) fino all'arbitrato.
Non c'è conciliazione anche tra la Fiorentina e la Figc. La società viola ricorrerà all'arbitrato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400