Cerca

Calcio/Italia - Cannavaro: «Il vero Cassano è tornato»

Il capitano della Nazionale: «Antonio non ha bisogno di consigli, sta benissimo, è contento, ha cominciato regolarmente la preparazione. Insomma è tornato il vero Cassano, quello che conosciamo tutti. Il corto "Come a Cassano" al Festival Internazionale dedicato allo sport nel cinema e nella TV
FIRENZE - «Antonio non ha bisogno di consigli, sta benissimo, è contento, ha cominciato regolarmente la preparazione. Insomma è tornato il vero Cassano, quello che conosciamo tutti». Ad assicurarlo è Fabio Cannavaro, capitano della Nazionale campione del mondo e compagno dell'ex romanista nel Real Madrid.
A margine della nuova campagna della Nike presentata a Firenze, Cannavaro ha garantito sulle buone condizioni di Cassano, tornato in azzurro dopo molto tempo. «Antonio sa di essere un giocatore importante, sia per il Real che per la Nazionale, saprà dare un grosso contributo».
Il capitano azzurro ha poi fatto capire che, nonostante il grande successo ottenuto ai mondiali di Germania, lui e gli altri azzurri non si sentono appagati. «Donadoni stia tranquillo, dopo una vittoria al mondiale può essere comprensibile un po' di rilassamento, ma già da adesso sappia che noi pensiamo già al prossimo obiettivo, io per primo: vogliamo vincere l'europeo del 2008, non ci riusciamo da tempo, cominceremo a prepararci fin da adesso».

La vita da leggenda fuori e dentro i campi da gioco di uno dei più grandi giocatori di tutti i tempi (Paolo Maldini); l'infanzia, la carriera e il futuro raccontati da un grande campione di calcio (Francesco Totti); la storia di un calciatore che da piccolo palleggiava con una lattina vuota tra i vicoli di Bari vecchia (Antonio Cassano). Saranno alcuni dei protagonisti a Milano dal 27 Ottobre al 1 Novembre 2006, a «SPORT MOVIES & TV 2006 » 24th MILANO INTERNATIONAL FICTS FESTIVAL», il più importante Festival Internazionale dedicato allo sport nel cinema e nella TV. Un appassionante viaggio nella vita di Paolo Maldini, in «Paolo Maldini » Il film», realizzato con le più sofisticate tecniche di motion graphics e 3D, con le immagini più esaltanti della sua carriera e la partecipazione degli ex compagni come Van Basten e Gullit. «Essere romano e romanista significa essere orgogliosi di quello che sognavi» è la storia di Francesco Totti in «Tutto Totti», diventato capitano della Roma, squadra di cui era tifoso da piccolo. La dimensione umana dei vicoli e del gioco del pallone che trova la clorofilla in un quartiere dal sapore antico, dove ci si perde tra viottoli, lattine mirabilmente calciate e piccole sfide quotidiane, in sintesi il rapporto di Bari con un ragazzo difficile, Antonio Cassano in «Come a Cassano».
Il calcio fa la parte del leone a «SPORT MOVIES & TV 2006». Presenti tra i prestigiosi ospiti anche i vincitori del Campionato del Mondo «Germania 2006», la Principessa Haya Bint Al Hussein di Giordania, Presidente della Federazione Internazionale Equestri (FIE) e Vanessa Redgrave, attrice inglese di fama mondiale teatrale e cinematografica.
Sino ad ora sono 43 le Nazioni che parteciperanno all'evento. Tra le altre: Usa, Iran, Australia, Tajikistan, Giappone, Afghanistan, Germania, Repubblica Ceca, Gran Bretagna, Ungheria, Messico, Belgio, Svizzera, Vietnam, Svezia, Russia, Finlandia, Spagna, Grecia, Portogallo, Armenia, Francia, Canada, Uzbekistan, Polonia, Slovenia, Italia. Sono 210 le opere selezionate che concorreranno all'assegnazione della «Guirlande d'Honneur» e rappresenteranno 46 discipline sportive differenti nelle sei Sezioni competitive (Giochi Olimpici, Documentari, Trasmissioni TV Sportive, Sport e Società, Movies, Sport & Pubblicità). Il Festival è organizzato dalla FICTS (Federation Internationale Cinema Television Sportifs, a cui aderiscono 99 Nazioni) sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, con la collaborazione della Regione Lombardia, il Patrocinio del CIO, il sostegno dell'Istituto per il Credito Sportivo (ICS) e di qualificati Partner. News e calendario sul sito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400