Cerca

Calcio/Coppa Italia - Napoli elimina la Juve. Fuori mezza serie A

I partenopei hanno la meglio ai rigori dopo una grande partita. Le gare del terzo turno finite tutte dopo i supplementari o i tiri dal dischetto, eccetto Bologna-Samp che ha premiato i genovesi. Battute Lazio, Cagliari, Udinese e Atalanta. Negli ottavi (il 29 novembre e il 5 dicembre) entrano in gara le big
Altro che serie B. Napoli-Juve è stato un big match e non solo per i numeri del «San Paolo» (oltre 60 mila spettatori), ma per quello che le due squadre hanno messo in campo. Peccato che con le tv non è stato raggiunto alcun accordo perché queste sono partite che fanno solo bene al nostro calcio, specialmente in un momento in cui vincono le carte bollate. A decidere è stata la lotteria dei calci di rigori, che premia soltanto la fortuna, ma partenopei e bianconeri hanno dato vita a una partita emozionante dal primo all'ultimo minuto supplementare.
Il Napoli accede agli ottavi (andata 29 novembre e ritorno 5 dicembre) dove incontrerà una delle otto big ammesse direttamente al quarto turno, in questo casa il Parma. Anticipo di A al «San Filippo» tra Messina e Lazio. In questo caso ci sono voluti i tempi supplementari e a trionfare sono stati i siciliani (4-3). Arturo Di Napoli, con una doppietta (potrebbe essere l'ultima con la maglia del Messina), ha fatto da giustiziere dei biancocelesti, alle prese con un inizio stagione in salita (per via della penalizzazione). E pensare che sulla panchina del Messina siede un certo Bruno Giordano. Ottavi tutt'altro che abbordabili per i giallorossi che dovranno sfidare l'Inter.
Gol ed emozioni anche a Bologna dove la Samp ha centrato l'obiettivo (2-3) grazie anche a una papera del portiere rossoblù, l'ex Antonioli. L'undici di Renzo Ulivieri ha retto benissimo il confronto al cospetto di un avversario di categoria superiore. Novellino agli ottavi dovrà contendere la qualificazione al Palermo. (ITALPRESS) - Altra formazione che ha fretta di tornare nel grande calcio è il Genoa. I rossoblù hanno dato vita a tre partite davvero spettacolari, gradite dal pubblico del Marassi. Dopo lo Spezia e la Fiorentina la squadra di Gasperini ha fatto fuori anche il Modena. Non è stato tutto facile e anche questa volta sono stati necessari i tempi supplementari, ma soprattutto un ottimo Adailton, autore di una doppietta. Da 10 anni il Genoa non assaporava gli ottavi e ora l'obiettivo è quello di rendere la vita dura all'Empoli. Un'altra squadra di serie A a cadere è il Cagliari che si è arreso ai supplementari al Brescia per un gol di Serafini.
Addirittura tre i rigori sbagliati: due dai padroni di casa con Serafini e Jadid (bravissimo Chimenti) e uno dal Cagliari con Suazo. Ora per il Brescia di Somma sarà derby lombardo con il Milan. La Reggina ha vinto il derby di Crotone e anche in questo caso ci sono voluti i 30' supplementari. Ha deciso Lucarelli allo scadere del primo, gol che porterà gli amaranto a sfidare il Chievo. Qualificazione attribuita dalla lotteria dei rigori ad Arezzo dove i padroni di casa hanno eliminato un'altra big, l'Udinese (7-5) e ora sfideranno agli ottavi il Livorno. Infine la Triestina, ai supplementari, ha fatto fuori l'Atalanta (3-2), e ha regalato ai propri tifosi la sfida con la Roma. Adesso si procederà sempre ad eliminazione diretta, ma questa volta con sfide di andata e ritorno.

Questi risultati del terzo turno di Coppa Italia e gli accoppiamenti delle gare degli ottavi di finale in programma il 29 novembre e il 5 dicembre

MESSINA - Lazio 4-3 dts
GENOA - Modena 3-1 dts
Bologna - SAMPDORIA 2-3
Crotone - REGGINA 0-1 dts
BRESCIA - Cagliari 1-0 dts
AREZZO - Udinese 6-5 dcr
NAPOLI - Juventus 7-6 dts
TRIESTINA - Atalanta 3-2 dts

ACCOPPIAMENTI OTTAVI

Messina - Inter
Genoa - Empoli
Sampdoria - Palermo
Reggina - Chievo
Brescia - Milan
Arezzo - Livorno
Napoli - Parma
Triestina - Roma

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400