Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 09:19

Stefano Baldini oro nella maratona agli Europei di Goteborg

L'azzurro ha percorso i 42,195 chilometri in 2'11"32.
Argento per lo svizzero Rothlin, bronzo per lo spagnolo Rey. «Tricolore» anche il quinto posto grazie a Francesco Ingargiola
GOTEBORG - «Questa vittoria è per tutta la nazionale italiana: avevamo bisogno di un grande risultato». Stefano Baldini dedica la medaglia d'oro appena conquistata nella maratona maschile nell'ultima giornata di gare agli Europei di atletica leggera di Goteborg, a tutti i suoi compagni.
Una spedizione che, prima dell'affermazione di oggi, aveva portato a casa solo l'oro di Andrew Howe nel lungo ed il bronzo di Elisa Rigaudo nella marcia. «Il gesto che ho rivolto sul traguardo era in direzione del presidente Franco Arese e degli altri dirigenti in tribuna: questa nazionale aveva bisogno di una vittoria ed io mi sono preso volentieri la responsabilità di portarla a casa. Un peso? In corsa poi sparisce tutto, sono i minuti nei quali mi trovo meglio», ha detto Baldini alla Rai alla fine della sua fatica. «Dopo la vittoria di Atene le cose non mi erano andate bene. Vincere l'oro olimpico è bellissimo, ma anche rivincere... Lo scorso anno ero arrivato al mondiale non al meglio, reduce dalle fatiche non solo sportive dell'anno post-olimpico. Quest'anno invece mi sono preparato al meglio per questa gara così difficile».
Poi inizia il racconto della cavalcata verso l'oro europeo: «Ci hanno provato tutti, mi hanno attaccato già al via dentro lo stadio...», spiega Baldini, «Ma sono stato freddo, sono rimasto sempre al mio posto, ho aspettato il momento giusto cercando di superare con intelligenza le difficoltà che si presentano durante la corsa. Avevo visto la gara delle donne di ieri ed ho capito che chi avrebbe corso con intelligenza sarebbe stato premiato. Cosa che abbiamo fatto io e lo svizzero, che è arrivato con me fino in fondo.
Lo svizzero è Viktor Roethlin, staccato da Baldini a 2 km dal traguardo e finito secondo a 18». «Ho fatto le cose a mio piacimento, prima staccandone alcuni, poi, una volta rimasti in due, staccando anche l'altro». la corsa di Baldini prosegue. «Adesso, a 35 anni, posso solo pensare a lavorare e vivere alla giornata, passo dopo passo non mi posso permettere troppi programmi», dice l'emiliano. «L'obiettivo è arrivare alle Olimpiadi di Pechino 2008 in buona salute. E credo che questa sia la strada giusta». Infine, la dedica alla figlia Francesca: «Temeva che arrivassi ultimo, ma ha già preparato il podio a casa. Si è abituato bene la ragazza...».

ORDINE D'ARRIVO MARATONA MASCHILE
L'ordine d'arrivo della maratona maschile agli Europei d'atletica di Goteborg:

1. Stefano Baldini (Ita) 2h11'32»

2. Viktor Roethlin (Svi) 2h11'50»

3. Julio Rey (Spa) 2h12'37»

4. Luc Krotwaar (Ola) 2h12'44»

5. Francesco Ingargiola (Ita) 2h13'04»

6. Dmitri Semyonov (Rus) 2h13'09»

7. Janne Holmen (Fin) 2h13'10»

8. Alberto Chaìca (Por) 2h13'14».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione