Cerca

Europei di atletica - Bronzo azzurro nella 20 km di marcia donne

Dopo l'oro conquistato da Andrew Howe nel lungo, arriva nella la seconda medaglia per l'Italia alla manifestazione di Goteborg. Elisa Rigaudo ha ottenuto il terzo posto in 1h28'37", battuta solo dalla bielorussa Ryta Turava (oro in 1h27'08") e dalla russa Olga Kaniskina (argento in 1h28'35")
Elisa RigaudoGOTEBORG (SVEZIA) - Dopo l'oro conquistato ieri da Andrew Howe nel lungo, arriva nella marcia 20 Km femminile la seconda medaglia per l'Italia agli Europei di atletica di Goteborg. Elisa Rigaudo ha ottenuto il bronzo con il tempo di 1h28'37», battuta solo dalla bielorussa Ryta Turava (oro in 1h27'08") e dalla russa Olga Kaniskina (argento in 1h28'35").
- «Questa medaglia non me la tolgo più, me la sono sudata tanto...». E' felice, Elisa Rigaudo, per il terzo posto nella 20 Km femminili che regala all'Italia la seconda medaglia agli Europei di Goteborg. Ringraziamenti di rito, in particolare alle Fiamme Gialle ("Hanno creduto in me sin dal 2002 e mi permettono di allenarmi in serenità), ed un bacio al futuro marito Daniele, che il 16 settembre sposerà per partire, il giorno dopo, in luna di miele in Tanzania, a far trekking sul Kilimangiaro ("A me le vacanze-relax non piacciono"). Nelle sue parole a caldo c'è tutta l'emozione per un'impresa che resterà negli annali della marcia azzurra: «Questa medaglia - spiega la ventiseienne di Cuneo, allenata da Sandro Damilano, ai microfoni Rai - mi ripaga dei tanti giorni lontani da casa, in sei mesi sono stata due volte in Peru per 40 giorni per allenarmi in altura. Ma se facessi uno sport meno faticoso non mi divertirei così tanto: nella marcia, poi, oltre al sudore serve tanta tecnica». La sua gara l'ha costruita in un momento di stasi: «Il ritmo calava e da dietro stavano rimontando. Così ho accelerato». Un altro podio per l'Italia dopo l'oro di Howe: «Sono stata meno grande di Andrew ma credo che una medaglia azzurra faccia piacere a tutti», conclude la Rigaudo, per la quale «questo risultato non mi cambia la vita ma mi riempie di soddisfazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400