Cerca

Europei di nuoto - Italia, forza tre: un argento e due bronzi

L'azzurro Facci arriva primo nei 200 metri rana, ma è squalificato. Vince il polacco Kuczko, poi l'altro italiano Bossini. Filippi di bronzo nella finale dei 200 misti donne (oro alla francese Manaudou, argento alla polacca Baranowska). Tuffi: terzi i fratelli Marconi nel sincronizzato da 3 metri
BUDAPEST - Il polacco Slawomir Kuczko ha vinto la medaglia d'oro nei 200 metri rana maschili con Paolo Bossini secondo (con 2'1235) e vincitore dell'argento. Kuczko si è imposto in 2'1212 sfruttando la squalifica inflitta (per un errore nella virata: ha toccato soltanto con una mano) a Loris Facci, che aveva chiuso davanti a tutti col tempo di 2'1191. Bronzo per il britannico Kristopher Gilchrist in 2'1321.

Alessia Filippi ha conquistato la medaglia di bronzo nella finale dei 200 misti degli Europei di nuoto. L'azzurra (2'1375, nuovo record italiano) è stata preceduta dalla francese Laure Manaudou, medaglia d'oro in 2'1269, e dalla polacca Katarzyna Baranowska, argento in 2'1336.

Nicola e Tommaso Marconi hanno conquistato la medaglia di bronzo nel trampolino sincronizzato da 3 metri ai campionati europei in svolgimento a Budapest. La coppia azzurra ha totalizzato 394,68 punti. Oro ai tedeschi Tobias Schellenberg e Andreas Wels (403,86), argento ai russi Yury Kunakov e Dmitry Sautin (401,46). Per i fratelli Marconi, campioni d'Europa uscenti, è la terza medaglia europea dopo il bronzo di Berlino 2002 e l'oro di Madrid 2004.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400