Cerca

Enel Brindisi fa il pieno batte Siena, va in testa entra nelle Final Eight

BRINDISI – Primato riconquistato, insieme a un posto nelle Final Eight, guadagnato sul parquet del PalaPentassuglia da Brindisi che dopo due sconfitte consecutive ritorna alla vittoria in un big match, giocato in casa contro Siena. L’Enel si impone 71-67, dopo una gara nervosa ma comunque spettacolare, partita che infiamma i tifosi che hanno gremito l'impianto pugliese. Nel primo quarto Siena parte in volata, Brindisi sbaglia due volte a canestro ed è subito 10 a 0 e time out Bucchi.
Enel Brindisi fa il pieno batte Siena, va in testa entra nelle Final Eight
Enel Brindisi batte Monte dei Paschi Siena 71-67 (19-26; 16-11; 15-14; 21-16).

Brindisi: Aminu, James 15, Todic 8, Bulleri 5, Morciano, Formenti 3, Dyson 12, Lewis 5, Zerini 5, Snaer 14, Leggio, Campbell 4. All.: Bucchi.
Siena: Viggiano 9, Hunter, Cournooh 15, Rochestie 9, Carter 3, Ress 9, Ortner 2, Nelson 14, Udom, Cappelletti, Green 6. All.: Crespi.
Arbitri: Lanzarini, Borgioni, Terreni.
Note – tiri da 3: Brindisi 7/21; Siena 10/27. Tiri liberi: Brindisi 10/12; Siena 11/11; Rimbalzi: Brindisi 37; Siena 30. Usciti per 5 falli: Rochestie.

BRINDISI – Primato riconquistato, insieme a un posto nelle Final Eight, guadagnato sul parquet del PalaPentassuglia da Brindisi che dopo due sconfitte consecutive ritorna alla vittoria in un big match, giocato in casa contro Siena. L’Enel si impone 71-67, dopo una gara nervosa ma comunque spettacolare, partita che infiamma i tifosi che hanno gremito l'impianto pugliese.

Nel primo quarto Siena parte in volata, Brindisi sbaglia due volte a canestro ed è subito 10 a 0 e time out Bucchi. Il primo tiro da tre punti per i padroni di casa lo realizza Snaer. Due canestri di Viggiano ed è ancora più dieci al settimo minuto (9-19). Brindisi paga una ripetuta imprecisione al tiro. Finisce 19-26.

Il secondo inizia con un fallo antisportivo fischiato a Bulleri: la Monte dei Paschi realizza tiri liberi e spreca però il possesso successivo. Una tripla di James porta i biancoazzuri sul 22-28. E la precisione di Siena inizia a traballare. Todic tiene agganciata Brindisi (30-34) al settimo. Siena va a canestro dopo la sirena e l’arbitro non convalida. Il tempino termina 35-37.

Il pareggio per Brindisi arriva appena dopo l’intervallo lungo: Snaer buca la difesa toscana dall’arco per il 37 pari. Poi è Lewis a portare in vantaggio l’Enel. Bulleri segna il 50-51. Dyson prende per mano Brindisi, sul finire segna il +4. Mancano 28 secondi e Siena ha palla in mano. Dyson fa subito fallo su Ress, che va in lunetta e segna i due liberi (69-67). Rochestie fa fallo su James, che non sbaglia (71-67) mettendo il sigillo sulla vittoria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400