Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 06:23

Mondiali di calcio - Totti: «Adesso viene il bello»

«Di una cosa vorrei fossero certi i nostri tifosi - sottolinea l'attaccante italiano - noi metteremo in campo ogni nostra capacità, ogni goccia di energia che abbiamo per battere la Germania e andare alla finale di Berlino»

• Lippi sfida la Germania: qui vinco anch'io
• Materazzi: «a Dortmund ci aspetta l'inferno? In Italia lo trovo in tutti gli stadi»
DORTMUND - «Siamo arrivati fin qui, adesso viene il bello. E non vediamo l'ora di mostrare il bello della nostra Italia». E' la vigilia. Nel ritiro azzurro si comincia a sentire la tensione. Francesco Totti assicura che il gruppo è carico e pronto ad affrontare la Germania. «Di una cosa vorrei fossero certi i nostri tifosi - sottolinea Totti nel suo diario mondiale trasmesso dal sito del suo sponsor tecnico - noi metteremo in campo ogni nostra capacità, ogni goccia di energia che abbiamo per battere la Germania e andare alla finale di Berlino».
«Non sono mai stato uno bravo con le parole, uno di quelli che ama stare davanti ai microfoni. E' difficile trovare sempre la cosa giusta da dire, a maggior ragione poco prima di una partita come quella che giocheremo domani sera a Dortmund». Comincia così il racconto giornaliero del mondiale di Francesco Totti. Lui e i suoi compagni di nazionale si stanno preparando alla sfida con la Germania nel migliore dei modi. «Di una cosa vorrei fossero certi i nostri tifosi - continua il numero 10 azzurro - noi metteremo in campo ogni nostra capacità, ogni goccia di energia che abbiamo per battere la Germania e andare alla finale di Berlino».

Totti è deciso a riscrivere la storia. «Quando si giocò il 4-3 in Messico non ero ancora nato, la finale dell'82 me la ricordo a malapena, ero molto piccolo, quindi direi che è il caso di creare una nuova situazione altrettanto clamorosa in un Italia-Germania. Per farne il nuovo Italia-Germania, quello che ricorderà questa generazione di giocatori e di tifosi, quello di questa nazionale, una squadra che è andata avanti senza sentire nessun tipo di condizionamento, cercando di fare sempre il proprio meglio». In Germania in questi giorni non sono mancate frecciate all'Italia e agli italiani. Totti e compagni hanno intenzione di opporsi a tutto questo. «Siamo arrivati fin qui, adesso viene il bello. E non vediamo l'ora di mostrare il bello della nostra Italia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione