Martedì 14 Agosto 2018 | 16:15

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Ciclismo - Ullrich e Basso fuori dal Tour de France

Sono entrambi coinvolti in una vasta operazione antidoping in corso in Spagna. Il tedesco è stato sospeso dal suo team. In mancanza di decisione da parte della Gerolsteiner, è stata l'organizzazione della corsa, che parte sabato, a decidere di espellere l'italiano. Esclusi anche altri corridori
Tour de FranceSTRASBURGO - Ivan Basso fuori dal Tour de France. In assenza di una presa di posizione da parte del Team CSC, l'organizzazione della Grande Boucle ha deciso di espellere dalla corsa il varesino. La notizia è stata anticipata da Hans Michael Holczer, boss della Gerolsteiner, al termine di un meeting a cui hanno preso parte i direttori sportivi di tutte le squadre che parteciperanno alla Grande Boucle. Basso, vincitore dell'ultimo Giro d' Italia, era arrivato sul podio del Tour gli ultimi due anni. «Concretamente i direttori sportivi avviseranno i loro corridori coinvolti», ha dichiarato Christian Prudhomme, direttore del Tour.

A differenza di quanto accaduto con Jan Ullrich, sospeso dal suo team, la T-Mobile, la squadra di Bjarne Riis non ha preso nessuna decisione su Basso, il cui nome è, al pari di quello di Ullrich, nella lista dei ciclisti clienti della clinica del dottor Eufemiano Fuentes resa pubblica del giudice di Madrid che si occupa della Operacion Puerto, la vasta operazione antidoping in corso in Spagna. L'organizzazione del Tour ha riservato lo stesso trattamento di Basso anche agli spagnoli Francisco Mancebo (AG2R) e Joseba Beloki (Astana).

La T-Mobile, che partecipa al Tour de France, insieme con Ullrich ha escluso anche l'altro corridore Oscar Sevilla (saranno sostituiti dall'italiano Lorenzo Bernucci e dal tedesco Stephan Schreck) e il direttore sportivo Rudy Pevenage. La sospensione è stata decisa con «effetto immediato». «A causa della documentazione che ci è stata fornita dalla direzione del Tour - ha dichiarato Christian Frommert, portavoce della T-Mobile, nel corso di una conferenza stampa - abbiamo deciso che è impossibile proseguire qualsiasi collaborazione con queste tre persone». Ullrich era l'unico ciclista ad aver già vinto il Tour (nel 1997) presente al via dell'edizione 2006, dopo il ritiro dell'americano Lance Armstrong.
La T-Mobile ha preso la sua decisione dopo che ieri era stato tolto il segreto istruttorio sull'inchiesta spagnola contro il doping. Secondo il codice etico sottoscritto dalle squadre, devono essere preventivamente ritirati dalle gare tutti i corridori implicati in procedure giudiziarie legate a casi di doping. «Abbiamo ricevuto informazioni molto chiare, che non lasciano spazio a dubbi sul loro coinvolgimento», ha aggiunto Luuc Eisenga, altro rappresentante della T-Mobile, a proposito del contenuto del dossier sull'inchiesta denominata 'Operazione Puertò.
La decisione di sospendere i tre «è stata presa di comune accordo con la direzione sportiva dell'equipe e con la dirigenza della T-Mobile (l'operatore telefonico sponsor della squadra, ndr). I documenti fornitici dalla giustizia spagnola ci portano a dubitare che quanto dichiarato da Ullrich e Sevilla corrisponda al vero». «Questa situazione ci costringe a modificare i nostri obiettivi per il Tour - ha detto ancora Eisenga - Ora dovremo affrontare la corsa giorno per giorno». «Ci sono delle regole chiare che i corridori si sono impegnati a rispettare - ha aggiunto Olaf Ludwig, ds della T-Mobile - e che non lasciano alcuno spazio ad interpretazioni. Questo Ullrich, Sevilla e Pevenage lo sapevano molto bene».
I due ciclisti sono stati informati dell'esclusione mentre si stavano recando ad un incontro con la stampa e gli sponsor, organizzato in un circolo golfistico nei pressi di Strasburgo. Il pulmino su cui viaggiavano ha quindi fatto dietrofront e li ha riportati in albergo.
Il Tour de France si apre domani a Strasburgo.

Ecco l'elenco dei ciclisti che compaiono nell'inchiesta sul doping denominata Puerto, così come compare sul sito internet del quotidiano madrileno El Mundo

Astana Wurth: Michele Scarponi (Ita), Marcos Antonio Serrano (Spa), David Etxebarria (Spa), Joseba Beloki (Spa), Angel Vicioso (Spa), Isidro Nozal (Spa), Unai Osa (Spa), Jaksche Joorg (Ger), Giampaolo Caruso (Ita).
CSC: Ivan Basso (Ita).
Cassa D'Epargne-Isole Baleari: Constantino Zaballa (Spa).
Saunier Duval: Carlos Zarate (Spa).
AG2R: Francisco Mancebo (Spa).
T-Mobile: Jan Ullrich (Ger), Oscar Sevilla (Spa).
Phonak: Josè Enrique Gutierrez (Spa), Josè Ignacio Gutierrez (Spa).
Comunità valenciana: Vicente Ballester (Spa), David Bernabeu (Spa), David Rodriguez (Spa), Josè Adrian Bonilla (Spa), Juan Gomis Lopez (Spa), Eladio Jimenez Sanchez (Spa), David Latasa (Spa), Ruben Plaza (Spa), Josè Luis Martinez (Spa), Manuel Llorent (Spa), Antonio Olmo (Spa), David Munoz (Spa), Javier Cherro (Spa), Javier Pascual (Spa, ex corridore, attualmente tecnico).
Unibet.com: Carlos Garcia Quesada (Spa).
Attualmente ritirati o sospesi per doping: Roberto Heras (Spa), Angel Casero (Spa), Santiago Perez (Spa), Tyler Hamilton (Usa), Igor Gonzalez Galdeano (Spa).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 
Atletica, la pugliese Palmisano

Bronzo per la pugliese Antonella Palmisano nella 20 km di marcia

 
Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

 
Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

 
Galli vira sul nuovo Bari«Il mio progetto per ripartire»

Galli vira sul nuovo Bari: «Il mio progetto per ripartire». E il 26 si gioca col Bitonto

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh mio Dio», il terrore in diretta dei testimoni

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 20 morti e feriti. Quattro estratti vivi
«Oh, mio Dio!»: terrore in diretta | Video dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS