Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 00:35

«Taekwondo» Molfetta si ritira da campionati nazionali

BARI – Carlo Molfetta, campione olimpico di taekwondo categoria +87 kg, si è ritirato nell’incontro di semifinale dei campionati italiani cinture nere, in programma fino a domani nel PalaFlorio di Bari. L'olimpionico di Mesagne nel primo incontro della categoria +87 ha battuto per 2-0 l’emiliano Enea Teneggi; nella seconda sfida, valevole per la semifinale, si è dovuto ritirare al secondo round sul 3-3 per il riacutizzarsi di un precedente infortunio alla gamba sinistra, aprendo la strada della finale tricolore al suo avversario: l’altro pugliese, di Cerignola, Vito Luiso
«Taekwondo» Molfetta si ritira da campionati nazionali
BARI – Carlo Molfetta, campione olimpico di taekwondo categoria +87 kg, si è ritirato nell’incontro di semifinale dei campionati italiani cinture nere, in programma fino a domani nel PalaFlorio di Bari. L'olimpionico di Mesagne nel primo incontro della categoria +87 ha battuto per 2-0 l’emiliano Enea Teneggi; nella seconda sfida, valevole per la semifinale, si è dovuto ritirare al secondo round sul 3-3 per il riacutizzarsi di un precedente infortunio alla gamba sinistra, aprendo la strada della finale tricolore al suo avversario: l’altro pugliese, di Cerignola, Vito Luiso.

«Sapevo già dall’inizio di dovermi confrontare con questo problema fisico. Nell’ultima settimana dello stage in Corea ho avuto una contrattura piuttosto pesante all’adduttore dalla gamba sinistra – ha spiegato Molfetta – Sono rimasto a riposo ed ho fatto recupero nell’ultima settimana. Appena sono venuto a Bari – ha aggiunto – ho fatto un’ecografia di controllo per vedere l’entità: la contrattura c'è ancora. Potevo e volevo fare la gara per me, per la Puglia e per il taekwondo in generale, oltre che per il gruppo Carabinieri, perchè da tanti anni che non disputavo i tricolori».

In vista di Rio 2016 l’azzurro è atteso da un periodo di recupero fisico. «Dovrò stare ancora un po' fermo – ha concluso – Sicuramente starò meglio per metà dicembre a Manchester, quando è in programma la prima tappa della qualificazione alle olimpiadi di Rio. Ovviamente dovrò stare un’altra settimana fermo e farò qui delle terapie».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione