Cerca

Brindisi vince a Varese e consolida primato

VARESE – La Enel Brindisi espugna anche il campo della Cimberio e rafforza il suo storico primato in classifica, mentre Varese, alla quarta sconfitta consecutiva tra campionato ed Eurocup, vede aggravarsi la sua situazione e in particolare quella dell’allenatore Fabrizio Frates. La partita ha avuto pochissima storia, tanto è apparsa netta e straripante la superiorità della formazione pugliese, in particolare nella prima parte del match (29-49 il punteggio all’intervallo lungo). A fare la differenza soprattutto è stato l'asse Dyson-Aminu, senza scordare il rilevante contributo di James, Todic, Lewis e Campbell
Brindisi vince a Varese e consolida primato
VARESE – La Enel Brindisi espugna anche il campo della Cimberio e rafforza il suo storico primato in classifica, mentre Varese, alla quarta sconfitta consecutiva tra campionato ed Eurocup, vede aggravarsi la sua situazione e in particolare quella dell’allenatore Fabrizio Frates.

La partita ha avuto pochissima storia, tanto è apparsa netta e straripante la superiorità della formazione pugliese, in particolare nella prima parte del match (29-49 il punteggio all’intervallo lungo). A fare la differenza soprattutto è stato l'asse Dyson-Aminu, senza scordare il rilevante contributo di James, Todic, Lewis e Campbell. E a un attacco sempre molto preciso (63 per cento di realizzazione per l’Enel a metà gara contro il 39 per cento della Cimberio) si è affiancata una difesa altrettanto decisa ed efficace, che ha costretto i padroni di casa a un gran numero di errori.

La progressione della formazione di Piero Bucchi è stata impressionante: 2-10 al 4', 6-16 al 6' e 18-27 al primo intervallo. Poi 20-34 al 14' e 21-42 al 15', con il 'doppiaggiò che ha segnato anche il massimo vantaggio della gara.

Nella ripresa la Cimberio (che era priva di Coleman, probabile il divorzio tra il giocatore e la società varesina) ha tentato una impossibile rimonta ma sotto la spinta di Ere (6-17 dal campo, 6-6 nei personali e 5 rimbalzi) e di Hassell (7-10 e 10 rimbalzi) la formazione di casa ha saputo ridurre significativamente le distanze in un paio di occasioni (42-52 al 25' e 70-79 al 37') senza però riuscire a rimettere in gioco il risultato cancellando un handicap troppo pesante.

In campo brindisino grande prestazione di squadra con Aminu (6-12 e 8 rimbalzi), James (4-7 e 8 rimbalzi), Todic (7-9 al tiro e 2-2 nei personali), Dyson (4-11, 3 rimbalzi e 7 assist) e Campbell (3-3, 4 rimbalzi e 3 assist) ora primi attori e ora 'gregarì in base alle esigenze.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400