Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 09:39

Calcio/Mondiale - Ronaldo si sente male e va in clinica. Poi si allena

A causa di una forte emicrania e di capogiri, è stato trasportato ieri a tarda sera in ospedale per accertamenti. Gli esami hanno accertato che non c'è «niente di anormale», per cui l'attaccante all'incirca all'una di notte è stato dimesso ed è tornato nel ritiro del Brasile. Oggi un'ora e dieci minuti di pesi
KOENIGSTEIN - A causa di una forte emicrania e di capogiri Ronaldo è stato trasportato ieri a tarda sera in clinica per accertamenti. Lo riferisce la Federcalcio brasiliana, precisando che gli esami hanno tuttavia accertato che non c'è «niente di anormale», per cui l'attaccante all'incirca all'una di notte è stato dimesso ed è tornato nel ritiro del Brasile e oggi dovrebbe regolarmente allenarsi insieme con i compagni.
Ronaldo in questi giorni è al centro di aspre polemiche per le sue pessime condizioni fisiche. Nella partita d'esordio con la Croazia il Fenomeno è apparso abulico e appesantito, tanto da attirarsi le critiche di gran parte dei tifosi brasiliani.
Già ai Mondiali del '98, prima della finale con la Francia, Ronaldo accusò un misterioso malore.

«Non ci sono giocatori sotto osservazione da parte del nostro staff medico. Ronaldo è in condizioni normali e quindi prenderà regolarmente parte all'allenamento previsto alle 16.45 all'Arena Zagallo di Konigstein». L'annuncio è stato dato dalla federcalcio brasiliana (Cbf) per fare chiarezza sulle condizioni di salute del Fenomeno, che ieri ha avuto un malore e, a causa di giramenti di testa ed una forte emicrania, è stato sottoposto a controlli (tra cui anche una gastroscopia) in una clinica di Francoforte che non hanno rilevato nulla di particolare.
Un portavoce della Cbf ha anche precisato che Ronaldo ha cominciato a sentirsi male da ieri pomeriggio, nel giorno in cui i calciatori erano liberi (il ct Parreira aveva fissato come orario di rientro le 22.30), al punto da tornare in albergo a Konigstein già alle 19, quindi con tre ore e mezzo di anticipo sul previsto.

E' poi durata un'ora e dieci minuti la seduta di pesi a cui Ronaldo si è sottoposto oggi nella palestra dell'albergo di Konigstein. Il giocatore, che non ha dato l'impressione di avere problemi particolari, ascoltava musica con l'i-pod ed era assieme a Cafu, al ct Parreira ed al preparatore atletico Moraci Sant'Anna.
Ha percorso il breve tratto fra la palestra e l'entrata dell'hotel protetto dalle transenne messe dalla polizia locale per contenere l'assalto di reporter e tifosi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione