Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 13:52

Basket: Brindisi rimonta e vince a Venezia 82-87

VENEZIA – Grande rimonta di Brindisi, che recupera dal -12 del 17' (35-23) ed espugna per la prima volta il parquet di Venezia, continuando l’ottimo avvio di stagione e confermandosi nel gruppo in vetta alla classifica. La squadra di Bucchi non si fa infatti intimorire dall’ottimo secondo quarto dei lagunari, che, con una grande intensità difensiva e con il gioco a zona, erano riusciti a mandare in confusione l’attacco pugliese
Basket: Brindisi rimonta e vince a Venezia 82-87
VENEZIA – Grande rimonta di Brindisi, che recupera dal -12 del 17' (35-23) ed espugna per la prima volta il parquet di Venezia, continuando l’ottimo avvio di stagione e confermandosi nel gruppo in vetta alla classifica. La squadra di Bucchi non si fa infatti intimorire dall’ottimo secondo quarto dei lagunari, che, con una grande intensità difensiva e con il gioco a zona, erano riusciti a mandare in confusione l’attacco pugliese.

L'atletismo e la velocità, ottimamente rappresentati da Dyson, sono le chiavi del successo dell’Enel, ancora sotto di quattro (70-66) alla metà dell’ultimo quarto, ma poi capaci di inanellare (dopo un inspiegabile time-out chiamato dal coach dell’Umana Mazzon) un parziale di 16-2 in meno di 4', decidendo il match. Perchè Venezia, che limita solo nel finale il passivo grazie alla striscia di Giachetti e al canestro finale di un comunque ottimo Smith, non riesce più a costruire azioni pericolose ed è costretta ad affidarsi, con poco costrutto, al tiro da tre e al fallo sistematico, sul quale però gli ospiti ritrovano la lucidità dalla lunetta mancata per buoni tratti del match.

Brindisi rovina così nel finale il 'Reyer day' indetto dalla società veneziana vista la concomitanza, sullo stesso parquet, della partita dell’Umana femminile, che si era imposta in apertura di pomeriggio su Orvieto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione