Cerca

Calcio - Italia all'esordio

Alle 21 il fischio d'inizio dell'arbitro brasiliano Simon. In campo per l'Italia: 1 Buffon; 2 Zaccardo, 5 Cannavaro, 13 Nesta, 3 Grosso; 20 Perrotta, 21 Pirlo, 4 De Rossi; 10 Totti; 9 Toni, 11 Gilardino. Il Ghana schiera: 22 Kingston; 15 Pantsil, 4 Kuffour, 5 Mensah, 6 Pappoe; 18 Eric Addo; 8 Essien, 10 Appiah, 11 Muntari; 14 Amoah, 3 Gyan.
• Totti, l'Italia intorno a te • Il calendario delle partite • Nello stesso Gruppo E, la Repubblica Ceca batte Stati Uniti 3-0
ItaliaHANNOVER (GERMANIA) - Stasera Italia in campo per il debutto Mondiale contro il Ghana. La lunga attesa è terminata, alle 21 il fischio d'inizio dell'arbitro brasiliano Simon sancirà il via dell'avventura azzurra. C'è grande entusiasmo ad Hannover, già da ieri tantissimi gli italiani che si sono radunati nei pressi dello stadio. Oggi dovrebbero essere almeno in 40.000, forse anche di più, visto che i biglietti sono esauriti e che ieri, il capo-delegazione azzurra, Giancarlo Abete, ha dichiarato che i tifosi ghanesi si sono assicurati soltanto 800 biglietti. Uno stadio tutto azzurro, questa è la speranza di Abete, ma anche del commissario straordinario Guido Rossi, del presidente del Coni Gianni Petrucci e del minsitro dello sport, Giovanna Melandri, tutti attesi oggi ad Hannover. Un bel bagno di folla, una Nazionale azzurra circondata dall'entusiasmo dei propri tifosi e magari un risultato positivo contro il Ghana, farebbero bene al nostro calcio.
Si è messa in moto anche la macchina dei sistemi di sicurezza. Sabato ad Hannover sono arrivati 35 rappresentanti della Polizia italiana. La pianificazione a attuazione delle misure d'ordine e sicurezza, spetta alle autorità tedesche, ma sabato c'è stato un vertice tra le due forze di polizia al quale ha partecipato anche il responsabile della sicurezza degli italiani, Francesco Tagliente. Anche ieri c'è stato un incontro, al termine del quale il vicepresidente della polizia di Hannover, Uwe Luhrig, ha chiesto ai tifosi italiani sprovvisti di biglietti di non recarsi allo stadio visto che i tagliandi sono esauriti, ricordando anche che i biglietti sono nominativi. «Tutti i tifosi italiani saranno accolti amichevolmente - ha fatto sapere il vice-presidente della Polizia di Hannover, Uwe Luhrig -. Non saranno però tollerati comportamenti contrari alla legge rispetto contro i quali le forze di Polizia interverranno con estremi rigore».
Dopo la riunione sopralluoghi congiunti «dei luoghi interessati al transito ed alla presenza della Nazionale (aeroporto, albergo,m stadio e campo di allenamento) oltre che dei tifosi. «In particolare - si legge in una nota -, i 20 operatori delle specialità della Polizia di Stato opereranno in uniforme presso l'aeroporto e le principali stazioni ferroviarie di Hannover insieme con i federali tedeschi. Gli 8 ispettori «spotter» (responsabili delle squadre tifoserie di altrettante questure italiane) opereranno in borghese, affiancati dai colleghi tedeschi, in servizi di pattugliamento cittadino, segnalando l'eventuale presenza di gruppi di facinorosi o di soggetti sottoposti a divieto di accesso agli impianti sportivi in occasione di incontri di calcio internazionali».
Ieri all'arrivo della Nazionale in aeroporto, otto agenti hanno accolto la delegazione italiana, mentre la polizia di Hannover ha assicurato la scorta fino in albergo così come farà oggi quando gli azzurri lasceranno l'albero per raggiungere lo stadio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400