Mercoledì 15 Agosto 2018 | 17:12

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Sport e giochi, arriva "Campusmania": ultime iscrizioni

Programmata dal 12 giugno al 28 luglio e destinata ai ragazzi tra i 5 e gli 11 anni, l'iniziativa di Scuola Regionale dello Sport e associazione New Celtic permette di passare un'estate con gli istruttori Coni sul prato dello Stadio della Vittoria. Per informazioni, 0805021622, 3496082816, 3405042750
BARI - Sport e giochi sul prato dello Stadio della Vittoria: è "Campusmania", l'offerta estiva targata Scuola Regionale dello Sport - Puglia e associazione sportiva New Celtic destinata, dal 12 giugno al 28 luglio, ai ragazzi tra i 5 e gli 11 anni.
Dunque, per dare continuità ai progetti e agli eventi per gli studenti promossi e sostenuti dal Coni Puglia nell'anno scolastico 2005/06, è stata pensata una formula che faccia trascorrere ai bambini baresi i mesi di giugno e luglio facendo sport all'aria aperta, per di più in uno dei contenitori storici dello sport barese: lo storico Stadio della Vittoria; con l'ulteriore opportunità di poter usufruire della piscina scoperta del vicino Stadio del nuoto. Tutte le attività saranno tenute dagli istruttori qualificati del Coni, già protagonisti delle iniziative realizzate nelle scuole primarie di Bari.
Le iscrizioni stanno per chiudersi: i campus si terranno tutti i giorni dal lunedì a venerdì, ed è possibile scegliere tra pacchetti che vanno da un giorno a sette settimane. E' previsto anche un servizio di trasporto a copertura dell'intero territorio cittadino. Per informazioni ci si può rivolgere al Coni Puglia (via N. Pende, 23) dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18, info 080.5021622; ma anche presso la segreteria organizzativa dello Stadio della Vittoria nella nuova sede della Scuola Regionale dello Sport all'ingresso n.13, info 3496082816/3405042750.
L'associazione sportiva New Celtic, promotrice dell'iniziativa, è nata a Bari ad aprile con l'intento di promuovere l'attività di avviamento allo sport a favore dei più piccoli e al servizio della cittadinanza barese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Foggia da lavori in corsoNeamber al rush finale

Foggia da lavori in corso
Neamber al rush finale

 
Lecce cerca i tasselli giustiBovo certezza per la difesa

Lecce cerca i tasselli giusti
Bovo certezza per la difesa

 
Giancaspro, si torna in aulaQuel crac pieno di manovre

Giancaspro, si torna in aula
Quel crac pieno di manovre

 
Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 
Atletica, la pugliese Palmisano

Bronzo per la pugliese Antonella Palmisano nella 20 km di marcia

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS