Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 17:44

Giro d'Italia a Bari prima tappa italiana della 97ª edizione

BARI – "La tappa barese del Giro d’Italia conferma l’attenzione particolare che la Federazione rivolge alla nostra città. Sarà una giornata straordinaria perché ospiteremo questa manifestazione durante la sagra di San Nicola": così il sindaco di Bari, Michele Emiliano, ha presentato la tappa de Giro d’Italia che toccherà il capoluogo pugliese e i Comuni della città metropolitana il 13 maggio 2014, la prima in Italia dopo le tre che si disputeranno tra Irlanda del Nord e Irlanda
Giro d'Italia a Bari prima tappa italiana della 97ª edizione
BARI – "La tappa barese del Giro d’Italia conferma l’attenzione particolare che la Federazione rivolge alla nostra città. Sarà una giornata straordinaria perché ospiteremo questa manifestazione durante la sagra di San Nicola": così il sindaco di Bari, Michele Emiliano, ha presentato la tappa de Giro d’Italia che toccherà il capoluogo pugliese e i Comuni della città metropolitana il 13 maggio 2014, la prima in Italia dopo le tre che si disputeranno tra Irlanda del Nord e Irlanda.

La quarta tappa della 97/a edizione della corsa rosa prevede che i ciclisti gareggino su un itinerario tra Giovinazzo e Bari. I Comuni del circondario, intanto, stanno già predisponendo un ricco programma di eventi collaterali al Giro: domenica prossima, 20 ottobre, ci sarà la manifestazione promossa dalla Gazzetta dello Sport. Il vincitore dell’ultimo Giro d’Italia, Vincenzo Nibali, percorrerà al contrario, per circa 60 chilometri, la tappa pugliese, da Bari fino a Giovinazzo.

"Il Giro d’Italia – ha aggiunto l’assessore Sannicandro – è un grande momento di sport, ma è anche una grande occasione per sviluppare progetti collaterali tra le città coinvolte, come il rafforzamento della rete di piste ciclabili tra i quattro Comuni, coinvolgendo anche il mondo delle scuole".

Alla presentazione oltre a Emiliano e Sannicandro, hanno partecipato l’assessore regionale ai Trasporti, Giovanni Giannini, i sindaci di Bitonto e Giovinazzo, Michele Abbaticchio e Tommaso Dipalma, e l’assessore allo Sport di Molfetta, Serena La Ghezza.

Il percorso della quarta tappa prevede 121 chilometri dalla litoranea da Giovinazzo a Molfetta, all’attraversamento delle campagne di Bitonto con un passaggio dall’ingresso della cittadina per proseguire verso il centro di Bari passando per il San Paolo: nel capoluogo i corridori si cimenteranno in otto giri di un circuito urbano di circa dieci chilometri, che dalla Fiera del Levante al lungomare girerà attorno alla Città vecchia. "Bari – ha aggiunto Emiliano – offre un circuito cittadino come Parigi o Milano e la federazione ne ha riconosciuto la valenza sportiva".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione