Cerca

Calcio/Serie C2 - Tremila tifosi tarantini a Rende

Il Taranto giocherà regolarmente nella città calabrese la gara di andata della finale dei playoff promozione di serie C2 in programma il 4 giugno. Lo stadio Lorenzon ha una capienza di 3.800 spettatori. SZoltanto la gradinata da 800 posti sarà riservata ai sostenitori della squadra di casa
TARANTO - L'incontro di calcio Rende-Taranto, gara di andata della finale play-off per la promozione in C1, si giocherà regolarmente domenica 4 giugno nello stadio Lorenzon della cittadina calabrese, ma gran parte dell'impianto sarà messo a disposizione della tifoseria tarantina, della quale si prevede un grande afflusso per assistere alla partita. È quanto hanno stabilito le due società oggi in un incontro svoltosi a Firenze nella sede della Lega professionisti di serie C, presente anche il presidente di Lega, Mario Macalli. Alla riunione hanno partecipato il presidente della Taranto Sport, Luigi Blasi, e il direttore generale, Vittorio Galigani; la delegazione del Rende era guidata dal direttore sportivo, Mirabelli. Lo stadio di Rende contiene al massimo 3.800 posti a sedere. Secondo l'accordo raggiunto dai due sodalizi, la società calabrese metterà a disposizione del Taranto 3.000 biglietti: 1200 di curva e 1800 di tribuna coperta. La gradinata da 800 posti sarà riservata ai tifosi della squadra di casa.
«Siamo davvero soddisfatti dell'accordo - ha affermato il dg Galigani - perché la società del Rende ha dato la massima disponibilità a venire incontro alle nostre esigenze, mostrando anch'essa grande maturità». Blasi ha garantito «di persona» sulla correttezza della tifoseria tarantina, come - ha detto - «ampiamente dimostrato nell'incontro col Melfi, così come non dubitiamo di quella del Rende». Ieri, nella gara vinta in casa dal Taranto per 2-0 contro il Melfi, allo stadio Iacovone c'erano oltre 15.000 spettatori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400