Giovedì 16 Agosto 2018 | 02:20

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Basket - Il Cras riparte da Corno

Si tratta di una conferma, considerato che il coach ha condotto le Taranto al traguardo delle semifinali scudetto (terzo posto alle spalle di Schio e Priolo) in A1 femminile. «Avevo alcune offerte, ma il risultato della stagione scorsa è stato esaltante. Il gruppo andrà ringiovanito»
TARANTO - Il Taranto Cras Basket riparte da Aldo Corno. Nella tarda mattinata di oggi la società - il presidente D'Antona ed il suo vice Basile - ha presentato alla stampa il tecnico della prossima stagione. O meglio, delle prossime due stagioni, visto che l'ex allenatore della nazionale italiana ha firmato un contratto biennale. Teatro della conferenza la sala convegni del PalaMazzola. Si tratta di una conferma, considerato che il plurititolato coach ha condotto le rossoblu al prestigioso traguardo delle semifinali scudetto (terzo posto finale alle spalle di Schio e Priolo) nell'ultimo campionato di basket femminile.
«Avevo alcune offerte - ha commentato Corno - ma ho valutato altro. A Taranto ho trascorso sei mesi intensi ma ricchi di soddisfazioni. Il risultato delle semifinali scudetto è stato esaltante! Ho sposato un progetto, una programmazione seria ed ambiziosa. Devo dire grazie alla società che crede in me e nel mio lavoro. Qui ci sono tutte le possibilità per andare ancora più in alto. In me c'è grande entusiasmo. Lo stesso entusiasmo che ho trovato nei due proprietari del Taranto Cras Basket, D'Antona e Basile. Stiamo puntando su un programma importante, ma non voglio promettere nulla. Sono convinto del fatto che la società allestirà una squadra competitiva...Lotteremo alla pari con tutti gli altri club che si stanno attrezzando per disputare un torneo di qualità... Una cosa è certa: il gruppo dell'ultima stagione andrà ringiovanito».
Nessuna novità sul fronte acquisti/conferme. Il Taranto Cras Basket è un cantiere aperto. La dirigenza sta lavorando sodo anche per reperire altri sponsor (il marchio "Pasta Ambra" ha confermato la sua disponibilità per la prossima serie A/1) interessati al progetto rossoblu. L'obiettivo è giocare sul doppio fronte Italia-Europa. «La conferma di Corno - hanno detto D'Antona e Basile - rappresenta la prima pietra della nuova stagione 2006/2007».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Foggia da lavori in corsoNeamber al rush finale

Foggia da lavori in corso
Neamber al rush finale

 
Lecce cerca i tasselli giustiBovo certezza per la difesa

Lecce cerca i tasselli giusti
Bovo certezza per la difesa

 
Giancaspro, si torna in aulaQuel crac pieno di manovre

Giancaspro, si torna in aula
Quel crac pieno di manovre

 
Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 
Atletica, la pugliese Palmisano

Bronzo per la pugliese Antonella Palmisano nella 20 km di marcia

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS