Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 17:58

Pallavolo - Taranto, che colpo! Arriva Anderson

La firma del 32enne opposto brasiliano prelevato dalla Bre Banca Lannutti Cuneo arriva due giorni dopo quella dello schiacciatore francese Granvorka. Ora manca solamente il secondo centrale per completare la squadra che affronterà la serie A1 maschile con grandi ambizioni
TARANTO - Si chiama Rodrigues Anderson il più grosso colpo di una Prisma Taranto Volley scatenata sul mercato della serie A1. La firma del 32enne opposto brasiliano prelevato dalla Bre Banca Lannutti Cuneo arriva due giorni dopo quella dello schiacciatore francese Frantz Granvorka. L'acquisto di Anderson, unito a quelli del palleggiatore Nuti e del centrale Felizardo, rappresenta un eccezionale salto di qualità nella costruzione della squadra che, agli ordini di Vincenzo Di Pinto, affronterà la prossima serie A1. Un torneo che, alla luce del sestetto che si va completando (manca solamente il secondo centrale), parte con i migliori propositi.
La dirigenza della Prisma tiene inoltre a ringraziare Richard Schuil per il preziosissimo apporto dato nel torneo di serie A2. Il suo contributo è stato fondamentale per la promozione in A1. La Prisma conserverà con l'olandese un ottimo rapporto.

L'ATLETA

Rodrigues Anderson è nato il 21 maggio 1974 a Rio de Janeiro, in Brasile. Alto 190 centimetri vanta una lunghissima serie di successi di club e con la propria nazionale. Nel 2001 vince i Campionati Sud Americani, la Coppa America, la prima di quattro World League e la medaglia d'argento alla Grand Champion Cup. Nel 2002 è campione del mondo con la nazionale verdeoro, e conquista il secondo posto alla World League. Nel 2003 trionfa ancora nei Campionati Sud Americani, in World Cup, nuovamente in World League ed è bronzo ai Giochi Pan-Americani. Nel 2004, oltre alla World League, conquista l'oro alle Olimpiadi di Atene. Dopo l'estate olimpica Anderson arriva in Italia alla Copra Piacenza, dove realizza una media di 15.4 punti a partita, facendo registrare un attacco del 50.2%. I trionfi proseguono nel 2005: Campionati Sud Americani, Grand Champions Cup e World League. La stagione appena conclusa Anderson la passa a Cuneo, con cui vince la Coppa Italia. Nel torneo appena concluso ha messo a segno 13.5 punti a match, attaccando con il 48.5%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione