Cerca

Calcio - Incidenti in Melfi-Taranto: arrestato falso fotografo

Un trentaseienne è accusato di invasione di campo durante la partita dei playoff di serie C2 e dell'aggressione, con indosso la casacca speciale assegnata ai fotoreporter, di un giocatore del Taranto con pugni e calci. Squalifiche: due turni a Martinelli (Taranto) e uno a Pignatta (Potenza)
MELFI (POTENZA) - Un uomo di 36 anni che, ieri, fingendosi fotografo, ha aggredito un calciatore del Taranto alla fine del primo tempo della gara di play-off per la promozione in C1 Melfi-Taranto (finita 3-1), è stato arrestato dai Carabinieri.
L'uomo (la cui identità non è stata resa nota) è accusato di invasione di campo e dell'aggressione all'atleta della squadra ospite. Alla fine del primo tempo, l'uomo - che si era finto fotografo e indossava la casacca speciale assegnata ai fotoreporter in servizio allo stadio - ha colpito un giocatore del Taranto con pugni e calci. Nella confusione generata dal suo gesto, l'aggressore è riuscito ad allontanarsi, ma i Carabinieri lo hanno individuato e arrestato alcune ore dopo la fine della partita.
Tafferugli vi sono stati fra forze dell'ordine e tifosi del Taranto verso la fine del primo tempo, quando la gara è stata sospesa per circa dieci minuti dall' arbitro (un agente e due carabinieri sono rimasti lievemente feriti). Alla fine della partita, poi, una maxirissa è scoppiata fra atleti e dirigenti delle due squadre.

Il giudice sportivo della lega di serie C ha squalificato 8 giocatori dopo le prime partite di play off e play out di C2. Due turni a Martinelli (Taranto) e Citro (Carrarese). Squalificati per una gara Pignatta (Potenza), Marasco (Latina), Capuccilli (Modica) e Vitali (Montevarchi). Per doppia ammonizione un turno di stop a Moroni (Città di Jesolo). Squalificato per una gara anche il medico del Melfi Grieco.
Ammende a società: Taranto (30 mila euro) per i disordini causati «dai propri sostenitori che si opponevano con violenza alle forze dell'ordine».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400