Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 20:09

Scandalo-calcio, la Gdf nella sede della Juve

Raffica di perquisizioni nella mattinata. A Torino gli investigatori sono usciti dal quartier generale della squadra campione d'Italia 2005-2006 con contratti di acquisto riguardanti giocatori esteri. Nel capoluogo piemontese, setacciate anche le abitazioni dei calciatori Zatlan Ibrahimovic e Fabio Cannavaro: a Napoli un'abitazione di Luciano Moggi
Juventus Raffica di perquisizioni oggi, nell'ambito dell'inchiesta giudiziaria sui presunti condizionamenti dei campionati di calcio. Investigatori della Guardia di finanza hanno setacciato gli uffici della sede della Juventus - a Torino, in corso Galileo Ferraris 32 - dove hanno sequestrato i contratti di acquisto di giocatori esteri. Sono stati visti andar via con borse bianconere piene di documenti e con un pc portatile.
La Guardia di finanza ha perquisito anche le abitazioni di Luciano Moggi - ex patron della Juventus - e, sempre a Torino, dei calciatori Zatlan Ibrahimovic e Fabio Cannavaro: Calcio - Fabio Cannavaroquesti ultimi due comunque al momento non risultano indagati.
Perquisita a Napoli una casa di Moggi.
Il commissario della Figc - Guido Rossi - ha avuto a Napoli un incontro con i magistrati titolari dell'inchiesta e poi a Roma con il presidente del Coni Petrucci.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione