Cerca

Barletta, tutti in pista nel «Mennea Day»

BARLETTA - È tutto pronto per il Mennea Day che si terrà domani 11 e dopodomani 12 settembre. Giovedì allo stadio «Cosimo Puttilli», alle 17, gare di velocità sui 200 metri riservate alle varie categorie in base al programma della Fidal, Comitato provinciale Bari-Bat. Gara di eccellenza sui 200 metri. Poi cerimonia di premiazione. Partecipazione del presidente del Senato Pietro Grasso, alla posa sulla pista dello stadio barlettano della targa celebrativa del record del mondo dei 200 mt sul livello del mare (19’96”) stabilito il 17 agosto 1980
Barletta, tutti in pista nel «Mennea Day»
BARLETTA - È tutto pronto per il Mennea Day che si terrà domani 11 e dopodomani 12 settembre. «Barletta vuole restituire a Pietro Mennea l’omaggio ricevuto dal grande campione sportivo con i record mondiali e i risultati sportivi eccellenti che aveva voluto realizzare nella sua città natia». Così il sindaco Pasquale Cascella.

«La linea dell’Amministrazione comunale – ha continuato il primo cittadino – è di coinvolgere tutte le realtà associative cittadine in un doppio omaggio, dello sport e della memoria, che raccoglie anche l’idea del professor Mascolo, allenatore di Mennea, e di Isidoro Alvisi, di un gemellaggio con la città di Formia dove Mennea da ragazzo studente a Barletta ambiva a perfezionare la sua preparazione atletica».

«Con il Mennea Day – ha concluso il sindaco - vogliamo celebrare il valore più alto dello sport così come lo ha interpretato il grande campione: partecipazione, tenacia, spirito di sacrificio e di solidarietà. L’intento è di costituire un presidio dei valori sportivi nella città natale di Mennea per le giovani generazioni. Siamo lieti che il presidente del Senato, Pietro Grasso, abbia deciso di partecipare alla conclusione del ‘Mennea Day’ con lo scoprimento di una targa sulla pista in cui il nostro campione realizzò il primato del mondo dei 200 metri sul livello del mare».

«Come Amministrazione - ha dichiarato l’assessore allo sport, Antonio Divincenzo - vogliamo consentire ai giovani di avere strutture idonee per praticare attività fisica e impegno sociale». «Mi preme invitare il mondo dello sport a rendere omaggio al grande Pietro Mennea partecipando in massa a questo evento. Altresì invito le famiglie a concedersi un momento di sano e genuino sport», ha dichiarato il delegato per la Sesta provincia del Coni Isidoro Alvisi.

Programma - Alle 17 nell’arena del Castello gemellaggio sportivo della città di Barletta con la città di Formia alla presenza dei due sindaci. A seguire testimonianze del prof. Francesco Mascolo, allenatore di Mennea e del prof. Nicola Perrone, direttore del Centro federale di Formia e di Giuseppe Dimiccoli, giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno e già assistente di Pietro Mennea al Parlamento europeo a Bruxelles che tratterrà l’aspetto europeo della sua politica sportiva. Proiezione del cortometraggio “Diciannove e settantadue”, realizzato dal regista Sergio Basso. Confronto tra Stefano Savella, autore dell’opera “Soffri ma sogni. Le disfide di Pietro Mennea” e Renato Russo, autore di “Quella maledetta voglia di vincere”. Annullo filatelico in ricordo del record del mondo dei 200 metri a cura del Comitato pro Canne della Battaglia.

A seguire interventi degli «Amici di Pietro». La manifestazione sarà moderata dal giornalista Giuseppe Dimiccoli. Giovedì allo stadio «Cosimo Puttilli», alle 17, gare di velocità sui 200 metri riservate alle varie categorie in base al programma della Fidal, Comitato provinciale Bari-Bat. Gara di eccellenza sui 200 metri. Cerimonia di premiazione. Partecipazione del presidente del Senato Pietro Grasso, alla posa sulla pista dello stadio barlettano della targa celebrativa del record del mondo dei 200 mt sul livello del mare (19’96”) stabilito il 17 agosto 1980.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400