Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 22:38

Capello: «Grati ai dirigenti». Mancini: «Campionati truccati»

Il tecnico dei bianconeri: «Noi della squadra siamo vicini ai nostri dirigenti. Juve in B?. Perché? Io dico, aspettate. Non c'è motivo per cui io debba lasciare questa società». L'allenatore dell'Inter: «Quel che è successo è gravissimo, non ha precedenti nel calcio mondiale». Berlusconi: «Rivogliamo due scudetti»
BARI - «Noi della squadra siamo vicini ai nostri dirigenti: siamo grati per quello che hanno fatto»: sono le prime parole di Fabio Capello, dopo la conquista dello scudetto. «Il mio futuro è sicuramente qui: sono legato a Bettega e Gai». Lo ha detto Fabio Capello, ai microfoni di Sky, dopo la conquista dello scudetto numero 29 da parte della Juventus. Alla Juve anche in B? la domanda: «Perché? Io dico, aspettate: si danno giudizi prima di sapere. Io dico che è meglio aspettare, e poi magari si riderà...». «Non c'è motivo per cui io debba lasciare la Juve, dove mi sono trovato molto bene: credo di rimanere alla Juventus».
«Siamo stati in testa per 76 partite: e sempre siamo usciti dal campo orgogliosi e a testa alta»: così il tecnico. «Sono due anni che lavoro con questi ragazzi, è un gruppo meraviglioso. Contatti con Moratti? In questi giorni se ne sono dette e scritte tante, anche su una presunta lite con Del Piero. Sono state date tante notizie solo per sentito dire...».

«E' difficile fare un bilancio quando si giocavano i campionati truccati, anzi è impossibile». Lo ha detto Roberto Mancini al termina della partita Cagliari-Inter. «Ho letto di un arbitro che parlava di una partita del 2001, ora siamo nel 2006, figuratevi cosa posso pensare di tutto quello che è successo. E' una cosa gravissima - ha concluso l'allenatore dell'Inter - la più grave che abbia mai sentito nella storia del calcio mondiale».

«Esigiamo che ci restituiscano i due scudetti che ci spettano. Siamo stanchi di subire ingiustizie». Lo ha detto Silvio Berlusconi, dirigendosi verso la tribuna insieme ad Adriano Galliani per assistere a Milan-Roma. All'osservazione dei giornalisti "sempre che tutto venga dimostrato", Berlusconi ha risposto: «più chiaro di così...». Presidente, esigete due scudetti? «Altroché».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione