Giovedì 16 Agosto 2018 | 17:46

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Calcio/Serie A - La Juventus supera il penultimo ostacolo

Batte 2-1 il Palermo e conserva 3 punti di vantaggio sul Milan vittorioso 3-2 a Parma. I bianconeri raggiungono quota 85 a 90' dalla fine. Basta un punto per il 29° tricolore. Fiorentina (5-2 alla Reggina) a un passo dalla qualificazione alla Champions League (la Roma, 1-0 al Treviso, sempre a -2)
ROMA - Era dalla stagione 2001-'02 che lo scudetto non veniva assegnato all'ultima giornata, quando la Juventus arrivò un punto davanti alla Roma (71 a 70). La storia si ripeterà domenica prossima, con la sfida tra bianconeri e Milan decisa solo al 90' del trentottesimo turno. Anche oggi, infatti, le due squadre che si sono rincorse per tutto il torneo hanno fatto a pieno il proprio dovere, battendo Palermo e Parma.
Così il distacco di tre punti è rimasto congelato, al termine di quella che è stata una delle settimane più difficili per il calcio, sconvolto dall'uragano-intercettazioni, ed alla vigilia di altri giorni che si preannunciano di fuoco. Quanto grande sia la tensione con cui la dirigenza juventina sta vivendo la vicenda è testimoniato dalle lacrime di commozione versare da Roberto Bettega, al termine della partita con i siciliani. Mentre al suo fianco spiccava l'esultanza triste di Luciano Moggi.
Dunque, tutto rinviato a Milan-Roma e Reggina-Juventus per l'attribuzione dello scudetto. Così come dovranno attendere la fine del campionato i giallorossi e la Fiorentina per sapere a chi andrà in dote il quarto posto, l'ultimo utile ad acciuffare i preliminari di Champions, preziosi non solo sotto il profilo del prestigio sportivo ma pure per le prospettive economiche. Un traguardo che Roma e Fiorentina meriterebbero di centrare entrambe, visto la determinazione con la quale l'anno inseguito per l'intera stagione. I viola travolgono 5-2 la Reggina, i romani faticano un po' ma alla fine piegano 1-0 un Treviso da tempo retrocesso, ma mai dimesso. Soluzione del giallo solo all'ultima puntata: come per il ritorno in campo di Totti, annunciato a grancassa per oggi e ancora una volta rinviato, stavolta per un'influenza. Toni segna un'altra doppietta e tocca quota 30 in testa alla classifica marcatori: una soglia che in serie A non veniva superata dal 1959. Non meno meritato degli applausi al capocannoniere è il piazzamento in coppa Uefa centrato da Lazio e Chievo. La prima capace oggi di travolgere 4-1 l'Ascoli al Del Duca, a coronamento di un campionato vissuto tra mille difficoltà e contestazioni dei tifosi alla dirigenza. Con Delio Rossi però sempre bravissimo a tenere saldo il timone sulla rotta che porta in Europa. I veneti (0-0 a Lecce) altrettanto ammirevoli, grazie alla mano di Bepi Pillon. Che sull'Uefa si era giocato i baffi e sarà ben felice di perderli.
Dietro, armai archiviate le retrocessioni di Messina, Lecce e Treviso, resta da registrare la contestazione del pubblico siciliano - con lancio di ortaggi in campo - che ha costretto l'arbitro Preschern a sospendere la partita contro l'Empoli sul 2-1 per i toscani, quando mancava un minuto alla fine. In arrivo una pesante squalifica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Fc Bari

Bari calcio, tribunale si riserva decisione sul sequestro e su ammissione al concordato

 
Foggia da lavori in corsoNeamber al rush finale

Foggia da lavori in corso
Neamber al rush finale

 
Lecce cerca i tasselli giustiBovo certezza per la difesa

Lecce cerca i tasselli giusti
Bovo certezza per la difesa

 
Giancaspro, si torna in aulaQuel crac pieno di manovre

Giancaspro, si torna in aula
Quel crac pieno di manovre

 
Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 

GDM.TV

Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato
e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 

PHOTONEWS