Cerca

Calcio/Serie C - Potenza penalizzato di due punti

Terremoto in serie C dopo le decisioni della Commissione disciplinare che ha stabilito le pene per 11 delle 15 società deferite per illecito amministrativo. Inflitti in totale 24 punti di penalizzazione. Si fa più critica la situazione di classifica dei lucani, molto più vicini ai playout di C2
Un vero e proprio terremoto in serie C dopo le decisioni della Commissione disciplinare che ha emesso i verdetti nei confronti delle 15 società deferite per illecito amministrativo (per mancato pagamento di alcune mensilità della scorsa stagione con relative contribuzioni). La Commissione ha inflitto in totale ben 24 punti di penalizzazioni (16 da scontare nel campionato in corso ed 8 nel prossimo) a 11 delle 15 società coinvolte e comminato inibizioni per 42 mesi ai dirigenti responsabili di questi illeciti.
La Commissione, costituita dal Presidente Antonio Griffi e dai componenti Daniele Propato e Michele Palmieri, infatti, ha, nel dettaglio, assunto le seguenti decisioni nei confronti delle società coinvolte e dei rispettivi dirigenti: PRO VERCELLI (C2/A): quattro punti di penalizzazione da scontare nel campionato in corso ed inibizione di due mesi per il presidente Vero Paganoni; ACIREALE (C1/B): due punti di penalizzazione da scontare nel campionato in corso e inibizione di due mesi a Denaro Franz, all'epoca dei fatti amministratore unico; SAMBENEDETTESE (C1/A): due punti di penalizzazione da scontare nel campionato in corso e inibizione di quattro mesi ad Alberto Soldini, all'epoca Presidente e legale rappresentante; LATINA (C2/C): due punti di penalizzazione da scontare nel campionato in corso, 10.000 euro di ammenda e inibizione di quattro mesi al presidente Antonio Sciarretta; POTENZA (C2/C): due punti di penalizzazione da scontare nel campionato in corso ed inibizione di due mesi al presidente Luigi Egidio Calluori; VITERBESE (C2/C): due punti di penalizzazione da scontare nel campionato in corso ed inibizione di un mese per Andrea Pecorelli, all'epoca dei fatti amministratore unico della società; GELA (C1/B): due punti di penalizzazione da scontare nel campionato in corso ed inibizione di due mesi per l'amministratore e legale rappresentante Arturo Innocenzo Carrabino; GIUGLIANO (C2/C): due punti di penalizzazione da scontare nel prossimo campionato ed inibizione di quattro mesi a Giuseppe Loveri, amministratore unico e legale rappresentante; CHIETI (C1/B): due punti di penalizzazione da scontare nel prossimo campionato e quattro mesi di inibizione per il presidente Antonio Buccilli; VITTORIA (C2/C): due punti di penalizzazione da scontare nella prossima stagione ed inibizione per tre mesi al legale rappresentante Ignazio Longombardo; VIGOR LAMEZIA (C2/C): due punti di penalizzazione da scontare nel prossimo campionato ed inibizione di due mesi ai dirigenti Alfredo Mercuri, Antonio Cantafio ed Ermanno Guzzi, mentre è stato prosciolto il segretario Nicolino Vaccaro; CAVESE (C2/B): prosciolta la società oltre al dirigente Giuseppe Esposito; PRO VASTO (C2/C): due mesi di inibizione a Domenico Crisci, Nicola Natale e Lucio Moscato, rispettivamente presidente, co-presidente ed amministratore delegato e 2.500 euro di ammenda alla società; MELFI (C2/C): inibizione per un mese a Giuseppe Maglione e Pier Paolo Castaldi, rispettivamente presidente e direttore generale e sanzione di 2.500 euro alla società.
In merito ai deferimenti a carico di Francesco D'Angelo, amministratore unico e legale rappresentante della Nocerina e di Umberto Mastellarini, all'epoca dei fatti presidente e legale rappresentante della Sambenedettese, la Commissione, in accoglimento della eccezione di improcedibilità sollevata, ordina nuova convocazione per il dibattimento.

SERIE C2/C CLASSIFICA: Gallipoli 68 punti; Taranto 58; Pro Vasto 54; Cisco Roma, Melfi, Rende 52; Viterbese 48; Andria, Giugliano, Lamezia 43; Marcianise 42; Nocerina 40; Igea Virtus 38; Rieti, Potenza 36; Modica 31; Latina 28; Vittoria 23.

Gallipoli promossa in serie C1
Vittoria retrocessa in serie D
Latina, Potenza e Viterbese penalizzate di 2 punti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400