Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 22:17

Pallavolo - Altamura vuole chiudere il conto

C'è entusiasmo nella Lines Tradeco dopo il convincente successo interno nella prima semifinale per la promozione in A1 contro Castefidardo. Domenica nelle Marche gara 2, che potrebbe essere decisiva in caso di vittoria delle baresi. Il capitano Romanò: «La squadra avversaria non molla mai. Ripartiamo da zero»
ALTAMURA (BARI) - C'è entusiasmo nel clan dell'Altamura pallavolo dopo il convincente successo interno nella prima semifinale per la promozione in A1 contro Castefidardo. «Vedere il PalaBaldassarra pieno e festoso non capita sempre - commenta entusiasta il direttore sportivo, Pippo Laterza -. Vincere è stata la ciliegina sulla torta. Ora, però, bisogna prepararsi ed essere concentrati per la partita di domenica, gara due nelle Marche».
Il CastelFidardo, infatti, punta a ribaltare la situazione vincendo e costringendo le baresi alla gara di spareggio. «Dobbiamo essere bravi a giocare al massimo delle nostre potenzialità per chiudere la pratica domenica - spiega il vicepresidente, Michele Columella -. Sappiamo che ad Altamura c'è grande attesa e cercheremo di non deludere le aspettative di nessuno».
Per il capitano dell'Altamura, Maria del Rosario Romanò, «il CastelFidardo è una squadra che non molla mai. Le nostre avversarie avranno la sicurezza di giocare in casa. Noi ripartiamo da zero. Non vogliamo farci trascinare dall'entusiasmo di aver vinto la prima gara».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione