Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 19:05

Calcio - Il ct dell'Italia chiama Inzaghi

Lippi approfitta dello stage romano della Borghesiana (2-3 maggio) per far rientrare il milanista. Mancheranno romanisti e interisti, compreso Totti, impegnati nella finale d'andata della Coppa Italia. Richiamati anche Lucarelli, Liverani e Marchionni. Ci saranno i neo azzurri Gamberini, Semioli e Tavano
ROMA - Le vie del mondiale di Pippo Inzaghi passano per la Borghesiana. Marcello Lippi approfitta dello stage romano, strappato ad un calendario fitto e reso più significativo dalla cacciata dei club italiani dalla Champions, per far rientrare nel giro Superpippo che con volontà feroce ha riguadagnato a suon di gol il tempo perduto nell'infortunio. Considerando il quasi ufficiale forfeit di Bobo Vieri per Inzaghi è un'occasione da prendere al volo.
Lippi dopo il lusinghiero cammino in qualificazione vuole stare assieme agli azzurri per parlare con loro e decifrare gli ultimi dubbi. Mancheranno romanisti e interisti, compreso Francesco Totti che sarà probabilmente in campo all'Olimpico nella finale d'andata della Coppa Italia. Per il resto il ct allarga il gruppo azzurro a 29 unità, richiama Liverani, Lucarelli e Marchionni, dà una prima chance a Gamberini, Semioli e Tavano. Proprio l'attaccante empolese, grande novità della stagione, e il milanista Nesta risponderanno egualmente alla convocazione anche se acciaccati. Ma lo stage è fatto di allenamenti, conferenze-stampa, serve soprattutto a stare insieme, per cui ci sanno pure loro. Sarà una prova generale dell'unità cementata dal gruppo Lippi in vista della grande avventura mondiale.

Questi i 29 convocati di Lippi: portieri: Amelia (Livorno), Buffon (Juventus), De Sanctis (Udinese) e Peruzzi (Lazio); difensori: Barzagli, Grosso e Zaccardo (Palermo), Bonera (Parma), Cannavaro e Zambrotta (Juventus), Gamberini e Pasqual (Fiorentina), Nesta (Milan), Oddo (Lazio); centrocampisti: Barone (Palermo), Camoranesi (Juventus), Esposito (Cagliari), Gattuso e Pirlo (Milan), Liverani (Lazio), Marchionni (Parma), Semioli (Chievo); attaccanti: Del Piero (Juventus), Gilardino e Inzaghi (Milan), Iaquinta (Udinese), Lucarelli (Livorno), Tavano (Empoli) e Toni (Fiorentina).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione