Cerca

Venerdì 20 Ottobre 2017 | 18:00

Incidenti durante gara dei playoff del Lecce tre persone arrestate

LECCE – Dopo gli undici dello scorso 6 luglio, altri tre arresti (ai domiciliari) sono stati eseguiti stamani dalla Digos nei confronti di persone coinvolte negli incidenti avvenuti al termine della gara Lecce-Carpi, finale di ritorno dei play off del campionato di Prima divisione, giocata lo scorso 16 giugno allo stadio di Via del Mare. Tra i tre arrestati oggi, due – Simone Giannini, un dj leccese di 28 anni e Massimiliano Stefanizzi (28) di Firenze – sono accusati di aver picchiato gli steward che cercavano di impedire l’accesso dei tifosi agli spogliatoi
Incidenti durante gara dei playoff del Lecce tre persone arrestate
LECCE – Dopo gli undici dello scorso 6 luglio, altri tre arresti (ai domiciliari) sono stati eseguiti stamani dalla Digos nei confronti di persone coinvolte negli incidenti avvenuti al termine della gara Lecce-Carpi, finale di ritorno dei play off del campionato di Prima divisione, giocata lo scorso 16 giugno allo stadio di Via del Mare. Tra i tre arrestati oggi, due – Simone Giannini, un dj leccese di 28 anni e Massimiliano Stefanizzi (28) di Firenze – sono accusati di aver picchiato gli steward che cercavano di impedire l’accesso dei tifosi agli spogliatoi.

Giannini e Stefanizzi (quest’ultimo era stato già diffidato dopo gli incidenti a margine della partita Roma-Lecce del 30 ottobre 2010) rispondono di invasione di campo, violenza e resistenza alle forze dell’ordine e agli steward. Il terzo arrestato – Michele De Matteis, di 26 anni, di Copertino (Lecce) - è accusato di violenza per la sassaiola contro la polizia al termine della gara.

Le misure sono state disposte dal gip di Lecce Annalisa De Benedectis su richiesta del pm Massimiliano Carducci, dopo la visione di altre fotografie e immagini registrate all’interno e all’esterno dello stadio di via del Mare. Negli scontri, cominciati dopo la mancata promozione in serie B dei leccesi, fu incendiato un fuoristrada della polizia e furono danneggiate con lanci di sassi altre auto della polizia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione