Cerca

«Il regalo per i   tifosi è... una squadra da amare»

di Franco De Simone
Due giocatori decisamente importanti, dalle caratteristiche ben definite, «armi» che hanno sollecitato l’attenzione del general manager dell’Enel Basket Alessandro Giuliani che li ha seguiti e portati alla corte di coach Piero Bucchi. Potrebbero definirsi così gli ultimi due ingaggi (in ordine di tempo) di Delroy James, 26enne ala grande,...
«Il regalo per i   tifosi è... una squadra da amare»
di Franco De Simone

Due giocatori decisamente importanti, dalle caratteristiche ben definite, «armi» che hanno sollecitato l’attenzione del general manager dell’Enel Basket Alessandro Giuliani che li ha seguiti e portati alla corte di coach Piero Bucchi.
Potrebbero definirsi così gli ultimi due ingaggi (in ordine di tempo) di Delroy James, 26enne ala grande, 2.03 lo scorso anno in LegaDue a Ferentino, e Akinlolu Akingbala, 30enne centro nigeriano, ex Nancy (visto contro Cantù in Eurolega) e lo scorso anno per due partite al Mariupol, in Ucraina.
Ed oggi potrebbe arrivare anche la notizia dell’arrivo dell’ala piccola che, si assicura, non mancherà di attirare molta considerazione in coloro che apprezzano il basket made in Usa, vale a dire pallacanestro spettacolo, fatta di fisicità e tecnica.
«Noi abbiamo consegnato nelle mani dello staff tecnico (Giuliani e Bucchi) il nostro progetto - ha commentato il vice presidente dell’Enel Basket Gino Bagnato -. Abbiamo chiesto loro di allestire un organico che nel suo “DNA” avesse soprattutto la continuità di rendimento. Ad oggi, senza voler scendere nel merito degli ingaggi effettuati, siamo certi che i nostri tecnici abbiano fatto di tutto per regalare ai nostri sostenitori probabilmente la migliore squadra vista sul parquet del palaElio».
Soddisfatto il dirigente, colta molta considerazione nei vari clubs del tifo organizzato...

La notizia completa sull'edizione della Gazzetta in edicola o scaricabile qui

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400